Salta al contenuto principale

Bolzano, migrante aggredisce

operatore accoglienza

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Un migrante ospitato in un centro di accoglienza a Bolzano stamani ha aggredito un operatore della Croce rossa. È poi uscito dalla struttura, si è procurato una spranga di ferro e un bastone, con cui ha danneggiato delle auto in sosta, ma carabinieri e polizia lo hanno raggiunto. 

L'uomo, 35 anni, originario del Togo, ha cercato di aggredire anche le forze dell'ordine e ha danneggiato alcuni mezzi di servizio, poi è stato bloccato e arrestato per violenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti a offendere e danneggiamento aggravato. 

Medicato in pronto soccorso e controllato per tentare di trovare le cause del suo comportamento, il migrante è piantonato in ospedale dai carabinieri. Medicati per contusioni anche due carabinieri e due poliziotti. I fatti sono avvenuti intorno alle 8 nel centro di accoglienza di via Gobetti e l'uomo, uscendo, si era diretto verso il vicino centro commerciale Centrum. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy