Salta al contenuto principale

Inaugurata a Bolzano

nuova autostazione

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

"L'autostazione del capoluogo non può essere considerato un progetto solamente bolzanino, bensì uno degli snodi chiave della mobilità pubblica di tutto l'Alto Adige grazie anche alla sua vicinanza con la stazione ferroviaria". Lo ha detto il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, all'inaugurazione dell'infrastruttura realizzata a tempo di record, in appena sette mesi. 

Alla cerimonia ha preso parte, tra gli altri, anche il sindaco, Renzo Caramaschi, secondo il quale "l'autostazione di via Renon apre un nuovo capitolo per il trasporto pubblico in città e contribuisce a rinnovare il centro urbano". L'autostazione, che rimane una sede provvisoria, sostituisce la "storica" stazione delle autocorriere di via Perathoner. 

Controllata da 24 telecamere collegate al sistema di videosorveglianza pubblico, ha una superficie di 6.000 metri quadrati ed è collegata direttamente con il binario 1 della stazione ferroviaria di Bolzano. Per la sua realizzazione la Provincia ha investito 3,3 milioni di euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy