Salta al contenuto principale

Bolzano, truffe online

finti acquirenti in azione

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Nuove truffe a seguito di inserzioni sul web sono state segnalate alla polizia postale e delle comunicazioni di Bolzano: alcune persone che avevano intenzione di vendere dei beni sono rimasti vittime di truffatori che si erano finti interessati all'acquisto.   

Il copione è più o meno lo stesso in tutti i casi denunciati. I truffatori, notando della merce in vendita su vari portali internet, contattano i venditori e, per confermare la serietà delle loro intenzioni, assicurano che di lì a poco verseranno un acconto.   

Per procedere all'accredito dell'acconto, i truffatori invitano il venditore a recarsi presso una postazione bancomat, inserire la propria carta e a seguire alcune indicazioni telefoniche fornite dai truffatori stessi. Al termine dell'operazione, però, il venditore si accorge che è stato lui a trasferire il proprio denaro al truffatore. In un caso, riferisce la polizia postale, la vittima ha avuto un danno di circa 1.800 euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy