Salta al contenuto principale

Omicidio di Merano: Alexandra

uccisa da dodici coltellate

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

È stata uccisa con una dozzina di coltellate, Alexandra Riffeser, la 34enne assassinata ieri nel suo maso alle porte di Merano. È quanto ha rivelato un primo esame medico della salma. Informazioni più dettagliate sono attese dall’autopsia, prevista sabato prossimo. L’arma del delitto è stato un coltello a farfalla, che il marito Johannes Beutel teneva nello zaino.

Il 38enne era appena rientrato a Merano dall’Austria, dove aveva svolto dei lavori nel settore logistico. Il matrimonio, si è appreso, da tempo sarebbe stato in crisi.

Beutel, durante un primo interrogatorio, avrebbe ammesso l’omicidio, indicando gelosia come movente. La convalida di arresto dovrebbe svolgersi giovedì.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy