Salta al contenuto principale

Merano, uccisa a coltellate

in un agriturismo: la polizia

ha fermato il marito

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 3 secondi

AGGIORNAMENTO: È Alexandra Riffesser, 34 anni, la donna uccisa nell’agriturismo di famiglia alle porte di Merano.

Per il delitto è stato fermato il marito Johannes Beutel, un cittadino austriaco di 38 anni. Allarmata dalle grida è stata la sorella, che abita nella stessa casa, a chiamare la polizia (e non il marito, come scritto in un primo momento).

Quando è avvenuto l’omicidio i due bambini piccoli della coppia erano con la nonna in un’altra parte del maso.

AGGIORNAMENTO: Il presunto omicida è stato accompagnato al commissariato di polizia di Merano, dove ora viene sentito dal pm Igor Secco. All’uscita della casa l’uomo indossava ancora una maglietta macchiata di sangue. Sarebbe stato lui ad avvisare la polizia dopo il delitto.

L’omicidio è avvenuto nell’agriturismo Huberhof, un maso tra i vigneti tra Merano e Lagundo, una zona molto frequentata dai turisti tedeschi in questa stagione.

AGGIORNAMENTO: La vittima è una meranese di 34 anni.

L'allarme, si è appreso, sarebbe stato lanciato dall'autore del delitto, che si trovava in casa con la donna e che ora viene sentito dagli inquirenti.


Una donna è stata uccisa a coltellate in un appartamento a Merano. Sul posto, in via Laurin, si trovano la polizia e il magistrato di turno Igor Secco. Per il momento la dinamica e l’autore del delitto non sono noti

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?