Salta al contenuto principale

Guide alpine, attenzione

alla neve in montagna

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Con l'avvio della stagione estiva l'Associazione delle guide alpine e sciatori dell'Alto Adige richiama l'attenzione alla prudenza: un inverno eccezionalmente ricco di neve e un maggio variabile possono provocare pericoli spesso imprevisti. 

La maggior parte degli escursionisti e alpinisti, se non si muove in alta montagna, utilizza in estate un'attrezzatura leggera. "In itinerari facili e giornate calde non si pensa affatto di trovare la neve", osserva Erwin Steiner, responsabile della Commissione tecnica dell'Associazione. E invece, a causa della tanta neve caduta in inverno e delle nevicate scese anche in maggio, bisogna prepararsi agli strati di neve vecchia anche dove negli anni scorsi non c'era presenza di neve. La neve vecchia può diventare un problema specialmente nei canaloni: nelle ore mattutine soprattutto, quando la superficie è ancora gelata, c'è il rischio di scivolare. È quindi d'obbligo la massima prudenza nell'attraversare le zone con presenza di neve.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?