Salta al contenuto principale

Bolzano, arresti e denunce 

dopo i controlli dei carabinieri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

I carabinieri di Bolzano hanno sottoposto a controllo, nelle vie del centro, diversi soggetti, tra cui una trentanovenne, spagnola, in Italia senza fissa dimora e già nota alle forze di polizia, nonchè colpita da un Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel capoluogo, emesso dal Questore di Bolzano nel 2016, la quale, durante le fasi dell’identificazione, ha minacciato e oltraggiato gli operanti. La donna è stata denunciata.


Due invece le persone arrestate nell’ambito dei controlli. Il primo è un cittadino polacco classe 1991, già noto alle forze dell’ordine, su cui pendeva un mandato di arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria austriaca per alcuni reati contro la persona commessi lo scorso anno. L’uomo, rintracciato dai militari dell’Arma, è stato arrestato e condotto in carcere.


A finire in carcere anche un bolzanino classe 1989, anch’egli già noto alle forze dell’ordine, fermato dopo che aveva tentato di asportare da un supermercato di via Renon alcuni generi alimentari, occultandoli in uno zaino. Individuato dalla vigilanza dell’esercizio commerciale l’uomo tentava di allontanarsi cercando di colpire il personale ma una pattuglia dell’Arma che era poco distante è subito intervenuta ammanettando l’uomo. Condotto dapprima in caserma è stato quindi ristretto presso il carcere di Bolzano.


I militari, nel corso del servizio, hanno poi fermato un ventitreenne, marocchino, in Italia senza fissa dimora, mentre stava tentando di dileguarsi, dopo aver trafugato un giubbotto da un negozio di abbigliamento del centro. Immediatamente notato, inseguito e bloccato, l’uomo è stato condotto in caserma e nel corso degli accertamenti è emerso che era altresì destinatario di un ordine di espulsione dal territorio nazionale, emesso il 25 novembre 2016 dal questore di Vibo Valentia. Per questo è stato denunciato a piede libero per furto aggravato e violazione degli obblighi imposti ai cittadini stranieri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy