Salta al contenuto principale

Austria ritira legge su consolati

Alfano: «Soddisfazione»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

«Apprendiamo con soddisfazione che dal ministero degli Esteri austriaco è giunta notizia del ritiro del disegno di legge sull'Alto Adige» che riguardava l'apertura dei consolati austriaci agli altoatesini di lingua tedesca e ladina.

«L'iter del procedimento legislativo è stato, infatti, bloccato». Lo annuncia il ministro degli Esteri Angelino Alfano che ieri aveva dato mandato all'ambasciatore d'Italia a Vienna di presentare una formale protesta al governo austriaco.     

«Il progetto di legge austriaco sulla protezione consolare per gli altoatesini di lingua tedesca e ladina si configura come assolutamente non conforme alle norme UE in materia di cittadinanza europea e in materia consolare e del tutto contrario al diritto internazionale», aveva detto il ministro degli Esteri Angelino Alfano. «La legge in discussione inoltre non è assolutamente in linea con la collaborazione che dovrebbe esistere tra Paesi europei», ha aggiunto Alfano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy