Salta al contenuto principale

Rogo in Val Passiria

Due feriti, maso distrutto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

Un violento incendio ha distrutto nella notte un fienile in Val Passiria.

Difficili i lavori di spegnimento da parte dei vigili del fuoco, perchè il maso a Ulvas, una frazione di Moso in Passiria, si trova lontano dal centro abitato a 1.370 metri di altitudine.

Il contadino e sua moglie, 58 e 56 anni, sono riusciti a liberare le sei pecore e un asino dalla stalla dell’edificio coinvolto nell’incendio.

I due coniugi hanno dovuto poi ricorrere al pronto soccorso dell’ospedale di Merano per un principio di intossicazione da monossido di carbonio.

I pompieri hanno spento le fiamme e evitato il coinvolgimento della casa vicina. Ingenti i danni per il fienile distrutto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy