Salta al contenuto principale

Il «tassista aggressore»

verso la revoca della licenza

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

Potrebbe essere sospesa la licenza del tassista che, nella notte del 2 dicembre scorso, a Bolzano avrebbe aggredito una cliente africana (una donna di 33 anni, biologa, originaria del Kenia. da anni residente in Alto Adige) che stava portando a casa.

All’origine della presunta violenza ci sarebbe stato un fraintendimento e un litigio sulla destinazione da raggiungere.

La donna sarebbe stata insultata e poi picchiata.

Il Comune ha annunciato che sarà convocata entro le prossime 48 ore la Commissione Comunale Taxi presieduta dall’assessora alla Mobilità Maria Laura Lorenzini.

Sulla base dell’informativa trasmessa in municipio dal questore, si valuterà se procedere «con la sospensione della licenza della persona indagata».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy