Salta al contenuto principale

Cane fa fuggire i ladri pur ferito a sprangate

Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 59 secondi

Ha difeso eroicamente i suoi padroni e la loro casa; non è arretrato di un passo neanche di fronte alla spranga che i ladri hanno impugnato per picchiarlo e, nonostante le ferite profonde alla testa, ha continuato ad abbaiare e a ringhiare, fino a mettere in fuga per la seconda volta i malviventi.
Il protagonista di questa storia di fedeltà e coraggio è Larry, un cane meticcio di dieci anni che ha la sua cuccia in via Monte Pipel, nella parte elegante della città. Metà pastore tedesco e metà Scotch collie, il suo carattere è un mix tra il coraggio dell'ispettore a quattro zampe Rex e la lealtà di Lessie.
Due volte, nel giro di quindici giorni, dei malintenzionati hanno provato a entrare nella villetta in collina. Entrambi i tentativi però sono andati a vuoto, grazie al coraggio del cane Larry.
La prima volta, due settimane fa, i ladri probabilmente sono rimasti stupiti davanti alla perseveranza dell'animale a quattro zampe e, dopo avergli lanciato contro dei vasi e la vaschetta per l'acqua, se la sono data a gambe. Consapevoli che violare la proprietà privata in quella casa non sarebbe stato facile, qualche giorno fa ci hanno riprovato, questa volta presentandosi armati di bastone. Sabato scorso i furfanti tra le 19 e le 21, si sono intrufolati nel giardino.
Faccia a faccia con il cane pastore hanno impugnato l'arma e l'hanno colpito più volte alla testa, senza pietà. L'animale però non ha arretrato e, nonostante le ferite, ha continuato ad abbaiare, mostrando il suo lato più feroce. Intimoriti, e sicuri che i continui rumori avrebbero allertato il vicinato, i malviventi alla fine hanno desistito e si sono allontanati.
Quando i padroni sono tornati a casa poco dopo le 21 hanno trovato Larry in un mare di sangue, con molte ferite alla testa. I residenti di via Monte Pipel hanno denunciato il tentato furto ai carabinieri, ma la prima preoccupazione è stata quella di portare il loro amico a quattro zampe dal veterinario. Dopo qualche ora trascorsa tra la vita e la morte, il cane ora è tornato a casa e si sta lentamente riprendendo dal pestaggio rimediato per difendere la sua casa.
L'altro ieri un altro furto è avvenuto in fondo a via Dante, vicino ai Giardini Italia. I ladri sono entrati nell'appartamento al piano rialzato attorno alle 18 e si sono appropriati di ori e orologi. Il proprietario ha allertato il 112.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy