Salta al contenuto principale

Nations League, Italia alle finali

dopo il successo contro le russe

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 24 secondi

L'Italia con poche sbavature si sbarazza anche della Russia e ottiene con largo anticipo la qualificazione alla final six della Nations League di pallavolo femminile, che si svolgerà in Cina.

Ieri, nel'lultimo incontro della tappa perugina, le azzurre sono partite un po' contratte, ma poi hanno controllato il match contro un avversario ostico malgrado si trattasse di una Russia ampiamente rimaneggiata e giovane.


In un Pala Barton di Perugia tutto esaurito (3500 spettatori) e con molti altri davanti agli schermi tv (diretta su la Nove) le azzurre, prive di Paola Egonu lasciata precauzionalmente a riposo dopo un calo di pressione, hanno chiuso 3-1 (22-25, 25-21, 25-15, 25-21) e ora possono giocare con tranquillità le tre partite della quinta e ininfluente tappa, in attesa delel finali in programma a Nanchino dal 3 al 7 luglio.

In posto 2 a sostituire Egonu Davide Mazzanti ha schierato come previsto Indre Sorokaite, autrice di un'ottima prestazione. Modifiche anche in posto 4, con Miriam Sylla lasciata a riposo (a referto come secondo libero) per risolvere un piccolo problema alla spalla e spazio alla giovane Pietrini accanto all'esperta Lucia Bosetti.

LE STATISTICHE DEL MATCH.

Prossima tappa sarà Ankara, per il quinto e ultimo round della fase preliminare, con sfide contro Brasile (18 giugno, ore 15), Turchia (19 giugno, ore 18) e Belgio (20 giugno, ore 15).

 CALENDARIO DELLE AZZURRE

LA CLASSIFICA DOPO LA QUARTA TAPPA DELLE ELIMINATORIE


Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy