Salta al contenuto principale

L'Itas Trentino torna in campo

Stasera gara 1 con la Lube

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
4 minuti 33 secondi

L’Itas Trentino si prepara a tornare in campo. Poco tempo per festeggiare l’approdo, per la dodicesima volta, in semifinale scudetto:  
stasera, alle 20.30 alla BLM Group Arena, sfiderà in gara 1 la Cucine Lube Civitanova, terza classificata in regular season (diretta su Radio Dolomiti).

«Quando prende il via una serie come quella con la Cucine Lube ci si augura sempre che possa essere lunga ed equilibrata, ma la verità è che noi dovremo essere bravi a pensare solo alla singola partita che andremo a giocare di volta in volta – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti in sede di presentazione - . Vogliamo essere ancora protagonisti ma conosciamo bene la forza dell’avversario, cresciuto molto nell’ultimo periodo nella fase di cambiopalla e soprattutto in quella di break point. Avere l’opportunità di giocare potenzialmente tre delle cinque partite in casa è sicuramente una bella cosa, ma non va dimenticato che Civitanova ci ha già dimostrato in questa stagione di essere in grado di vincere anche a Trento».

Il tecnico trentino può contare su tutti i tredici effettivi della rosa a propria disposizione e dovrebbe confermare lo schieramento titolare visto in campo sabato in gara 3.

Gara 1 sarà la quarantanovesima partita stagionale di Trentino Volley, la 812ª ufficiale della sua storia. Solo per tre componenti della rosa gialloblù (Codarin, Lisinac e Daldello) si tratterà dell’esordio assoluto in una semifinale scudetto del campionato italiano; Giannelli è invece il giocatore che ne conta il maggior numero (17 gare in quattro serie precedenti di semifinale).

GLI AVVERSARI

Già finalista nella passata edizione dei play off, quando cedette in cinque partite a Perugia, la Cucine Lube Civitanova sale a Trento per la prima gara della serie di semifinale con l’obiettivo di provare nuovamente a centrare l’accesso all’ultimo atto del tabellone, risultato che le è riuscito quattro volte nelle ultime sette edizioni. L’avvio della serie arriva, fra l’altro, al culmine di un periodo di forma davvero eccezionale: i marchigiani sono reduci da quattordici vittorie consecutive fra SuperLega, play off, Champions League, fra cui anche quelle che le hanno permesso di conquistare la qualificazione alla finale di CEV Champions League – in programma il 18 maggio a Berlino contro Kazan. L’ultimo ko risale ad oltre due mesi fa: 10 febbraio a Bologna nel match che ha assegnato la Coppa Italia 2019 a Perugia dopo cinque set di battaglia serratissima. Con De Giorgi in panchina (subentrato a Medei dal 16 dicembre scorso), i biancorossi hanno perso solo un’altra partita (sempre con la Sir Safety Conad, in regular season).

LA SERIE

Le semifinali, così come la finale, si giocano al meglio delle cinque partite. La serie si sviluppa potenzialmente su un calendario lungo dodici giorni: dopo gara 1, le squadre si sposteranno a Civitanova per gara 2 prevista per venerdì 19 aprile alle ore 20.30, mentre gara 3 sarà nuovamente programmata alla BLM Group Arena per lunedì 22 aprile alle ore 18 o 18.30. Le eventuali gare 4 e 5 si giocheranno, qualora ve ne fosse necessità, rispettivamente giovedì 25 aprile nelle Marche (ore 16 o 18) e poi domenica 28 aprile alle ore 18 in Trentino. Chi supererà il turno troverà in finale la vincente di Perugia-Modena, serie che prende il via martedì alle ore 20.30 in Umbria.

GLI ARBITRI

La partita sarà diretta da Armando Simbari (primo arbitro di Milano) e Mauro Goitre, secondo fischietto di Torino. Per Simbari, di ruolo dal 2007 ed internazionale dal 2016, quindicesima gara stagionale in SuperLega; una di queste è riferita proprio ad un Trento-Civitanova: successo esterno della Lube per 1-3 nel match di regular season del 20 gennaio scorso. Anche per Goitre, in massima categoria dal 2008 ed internazionale dal 2016, si tratterà della quindicesima direzione stagionale; tre di queste hanno visto protagonista Trento: successo casalingo per 3-0 su Padova del 23 febbraio, affermazione esterna per 3-2 a Monza del 23 dicembre e sconfitta al tie break proprio a Civitanova il 4 novembre.

RADIO, TV E INTERNET

La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti con la BLM Group Arena saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove  sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.

Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web «Lega Volley Channel», all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega (servizio a pagamento).

In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata già mercoledì 17 aprile alle ore 21.30 su Rttr, tv partner della Società di via Trener, ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.

BIGLIETTI E “ITAS DAY”

La prevendita biglietti per gara 1 è attiva fino alle ore 16 di oggi presso la sede di Trentino Volley, in di via Trener 2 a Trento, fino alle ore 19 presso gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento, e in qualsiasi momento su internet cliccando www.vivaticket.it/ita/event/play-off-semifinale-gara-1-itas-trentino/129786. I tagliandi saranno disponibili anche martedì presso le casse della BLM Group Arena, attive a partire dalle ore 19.30; stesso momento in cui cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.

Alla BLM Group Arena sarà tempo del secondo “Itas Day” stagionale; per celebrare insieme al pubblico la partnership di lunga data, Gruppo Itas sarà in prima linea, portando al palazzetto una fetta consistente dei propri dipendenti, a cui Trentino Volley ha riservato uno spazio in tribuna nell’impianto, e realizzando tante iniziative speciale per i tifosi. Targato Itas anche il premio del miglior giocatore, scelto grazie ai voti dei giornalisti presenti in tribuna stampa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy