Salta al contenuto principale

L'Itas in campo oggi alle 18

c'è da battere l'osso duro Ravenna

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 33 secondi

Si gioca il ventiquattresimo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2018/19, l’undicesimo del girone di ritorno. L’Itas Trentino sarà impegnata alla BLM Group Arena per la partita contro la Consar Ravenna programmata per oggi. Fischio d’inizio fissato per le ore 18.
Staccata la qualificazione alla Finale di 2019 CEV Cup, i Campioni del Mondo tornano a dedicarsi al campionato, affrontando il penultimo impegno casalingo della stagione regolare. Con Lisinac ancora ai box, per risolvere definitivamente i problemi al polpaccio sinistro che lo hanno condizionato nell’ultimo periodo, spazio di nuovo a Codarin al centro della rete nella sfida contro una Ravenna che già nel match d’andata aveva fatto soffrire i gialloblù.

«Proprio il ricordo di quella combattuta partita al Pala De André deve guidarci nella maniera corretta verso l’impegno di domenica – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti in sede di presentazione – . E’ un momento importante della nostra stagione; ora ogni appuntamento di fatto mette in palio qualcosa e quello con la Consar ci potrebbe consentire di rimanere in corsa per il secondo posto. Affronteremo una squadra che gioca una buona pallavolo e che ha saputo mettere in mostra durante la stagione giovani interessanti che vorranno sicuramente mostrare il loro valore anche in questo caso. Serve quindi la giusta determinazione e lo spirito corretto per non farsi sorprendere dall’esuberanza degli avversari».
L’Itas Trentino completerà la preparazione al match nella mattinata di domenica alla BLM Group Arena. In questa circostanza Trentino Volley sosterrà la quarantunesima partita ufficiale della sua stagione (bilancio 34 vittorie e 6 sconfitte), l’804a della sua storia in cui inseguirà la vittoria numero 562. 

L’impegno a Trento rappresenta l’ultima chiamata utile per restare in corsa per i Play Off Scudetto per la Consar Ravenna. Con otto punti di ritardo dall’ottavo posto occupato da Monza a tre giornate dalla fine, i romagnoli devono infatti ottenere l’intera posta in palio alla BLM Group Arena per continuare a cullare speranze di qualificazione ai quarti di finale. Per buona parte della stagione vicina all’obiettivo, la squadra di Graziosi ha perso contatto proprio nelle ultime sei partite di campionato, momento in cui ha fatto registrare quattro sconfitte, fra cui quelle pesanti a Vibo Valentia ed in casa con Sora. Nonostante le recenti difficoltà, la Consar ha comunque messo in mostra durante tutta la stagione giovani molto interessanti come il centrale Russo, gli schiacciatori Raffaelli e Lavia (che si sono sovente alternati in diagonale a Poglajen) e soprattutto il martello Rychlicki, vera sorpresa di questa SuperLega. Il lussemburghese, arrivato per giocare in posto 4 ma subito spostato nel ruolo di opposto per l’iniziale indisponibilità di Argenta, è rimasto a giocare in diagonale al palleggiatore Saitta per tutta la regular season mostrando grandi numeri: attualmente è il quinto bomber del torneo con 427 punti, con una media per set di 5,2, 27 ace ed il 50% in attacco.

Nella foto in allegato, riferita alla partita del girone d’andata del 9 dicembre, duello a rete fra Kovacevic e Rychlicki - i due migliori marcatori stagionali delle rispettive formazioni

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy