Salta al contenuto principale

Volley, Bruninho show

Civitanova-Sora 3-0

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 5 secondi

Pronostico rispettato nella settima giornata di SuperLega Credem Banca all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, dove dinanzi a 2763 spettatori la Cucine Lube di Giampaolo Medei ha battuto in tre set i laziali del Globo Banca Popolare Del Frusinate Sora (25-23, 25-19, 25-23).
 
Il tecnico marchigiano lascia inizialmente a riposo Leal, guadagnandosi la possibilità di schierare per la prima volta due stranieri al centro (Stankovic e Simon) grazie all’impiego in banda di Massari in diagonale con Juantorena.
 
Proprio la stella italo-cubana sarà la chiave vincente dei padroni di casa nel primo set (7 punti, 75% in attacco), in cui Sora tiene il muso davanti fino al 12-10, si fa raggiungere a quota 15 (muro di Bruno su Nielsen) e lascia poi strada libera alla Lube dopo un ace di Juantorena (21-19) e un muro di Simon su Petkovic (24-21), fino a quel momento trascinatore dei laziali (10 punti, 71% sulle schiacciate).
 
Ai cucinieri servono comunque tre set ball per chiudere il parziale a proprio favore (25-23).
 
Meno equilibrato il parziale successivo, in cui la Cucine Lube prende il largo già in avvio grazie a un eccellente turno al servizio del solito Juantorena (15-10 con un suo ace, altri 5 punti per lui). Dall’altra parte della rete Barbiero gioca la carta Joao Rafael (per Fey) come già nel parziale precedente, senza però riuscire a piazzare alcun ostacolo sulla strada di capitan Stankovic e compagni. Che arrivano al set-point dopo due errori consecutivi di Nielsen (solo 35% di squadra in attacco per Sora) e chiudono alla seconda occasione buona, con un servizio in rete di Petkovic (25-19).

Nel terzo set è ancora una volta la battuta, stavolta quella del MVP finale Bruno Mossa de Rezende, il fondamentale con cui la formazione di Medei (che dà spazio a Leal) pigia sull’acceleratore. Dal 10-10 al 13-10 (con un ace del brasiliano) che sancisce la fuga definitiva verso il 3-0, maturato nonostante il concreto tentativo di rimonta di Sora, che si spegne solo sul 23-24 dopo il primo tempo vincente di Simon del definitivo 25-23.

Cucine Lube Civitanova - Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 3-0 (25-23, 25-19, 25-23)

Cucine Lube Civitanova: Mossa De Rezende 2, Juantorena 15, Stankovic 4, Sokolov 17, Massari 6, Simon 7, Marchisio (L), Balaso (L), Diamantini 0, Leal 1. N.E. Cester, Cantagalli, Sander, D’Hulst. All. Medei.

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Kedzierski 2, Fey 4, Caneschi 4, Petkovic 19, Nielsen 7, Di Martino 6, Mauti (L), Marrazzo 0, De Barros Ferreira 3, Bonami (L), Rawiak 0. N.E. Esposito, Farina. All. Barbiero.

ARBITRI: Piana, Oranelli.

NOTE - durata set: 29’, 26’, 29’; tot: 84’. Spettatori: 2763. MVP: Mossa De Rezende.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?