Salta al contenuto principale

L'Italrosa batte anche la Russia

e vola alla Final Six dei Mondiali 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

La Russia le ha spaventate vincendo il primo set (22-25) e portandosi avanti 12-17 nel secondo. Ma, nel momento di massima difficoltà, l’apporto sotto rete di Paola Egonu è stato decisivo per lanciare la rimonta. Così le azzurre del ct Davide Mazzanti sono riuscite a travolgere anche l’ultimo ostacolo, il più difficile, che le separava dalla final-six del Mondiale femminile di pallavolo, in Giappone.

Grazie all’ottavo successo consecutivo (punteggi 25-20, 25-18, 25-22, finora solo la Cina era riuscita a strapparle un set) l’Italia è tra le prime sei formazioni del torneo e domani contro gli Stati Uniti, match che chiude la seconda fase, punta a vincere la Pool F. Dalla terza frazione si è rivista l’Italia spigliata delle prime sette partite, difesa e contrattacchi, e per la Russia è calato il buio. Top scorer indiscussa Egonu (29 punti) con il 52% in attacco. Tredici i punti messi a segno da Myriam Sylla, davanti a Lucia Bosetti (12). Ottima la prova a muro: 15 in totale contro gli otto avversari, quattro dei quali messi a segno da Cristina Chirichella.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy