Salta al contenuto principale

È ufficiale: «bombardiere»

in posto 4, ecco Russell

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 46 secondi

Se ne parlava da settimane, ma adesso è ufficiale: Aaron Russell è un giocatore della Diatec. Il braccio pesante americano va a completare una diagonale di qualità con Kovacevic, alzando, rispetto a Lanza, il livello di potenza in attacco. La squadra per la prossima stagione è fatta: Giannelli e Vettori (o Nelli) palleggiatore e opposto, Lisinac e Candellaro al centro, appunto Russell e Kovacevic in banda con Grebennikov libero. Sarà quindi una Trento fisica e pronta a battagliare su ogni campo, con il fenomenale Grebennikov che avrà il compito di dare equilibrio alla seconda linea. 

IL COMUNICATO

Dopo Van Garderen annunciato ieri, un altro colpo da novanta per la campagna acquisti estiva 2018 di Trentino Volley. L’ennesima operazione di alto livello del mercato gialloblù questa volta risponde al nome di Aaron Russell. Il venticinquenne schiacciatore della Nazionale Statunitense, fresco vincitore dello Scudetto con la maglia di Perugia con cui ha disputato le ultime tre stagioni, ha infatti firmato nelle ultime ore il contratto che lo legherà per le prossime due annate sportive al Club di via Trener.

Al pari di quelli di Lisinac, Grebennikov, Candellaro e Van Garderen, il suo arrivo consente alla formazione allenata da Angelo Lorenzetti di compiere un notevole salto di qualità, specialmente nei fondamentali di prima linea ed in particolar modo in quello dell’attacco. Russell è infatti salito prepotentemente alla ribalta del panorama internazionale proprio per le sue grandi doti di saltatore ed attaccante, che lo collocano fra i migliori schiacciatori del mondo come già confermato dal premio individuale ottenuto a tal riguardo all’Olimpiade di Rio 2016. I tifosi trentini hanno avuto già modo di apprezzarlo diverse volte, seppur da avversario, nelle ultime edizioni della SuperLega contraddistinte da tantissimi confronti con Perugia: nei primi tre anni in Italia ha realizzato 1.067 punti, chiudendo l’ultima trionfale stagione addirittura col 55% di media in attacco.

Aaron sarà il terzo giocatore statunitense di sempre della storia Trentino Volley: prima di lui, solo Rayan Millar (centrale protagonista della stagione 2005/06) e Donald Suxho (palleggiatore dell’annata 2013/14, contraddistinta dalla vittoria della Supercoppa Italiana come mvp) erano stati gli atleti a stelle e strisce a vestire la maglia gialloblù. Sarà a disposizione di Lorenzetti a partire dai primi di ottobre, dopo aver disputato in Italia il Mondiale 2018 con la sua Nazionale, la stessa con cui ha vinto la World Cup 2015 ed ottenuto la medaglia di bronzo olimpica nel 2016. I tifosi gialloblù potranno però vederlo in azione dal vivo già nel fine settimana al PalaPanini di Modena, dove giocherà il quinto weekend di Volleyball Nations League 2018 affrontando anche la Francia di Grebennikov (venerdì alle 17.30) e l’Italia di Giannelli e Candellaro (domenica, ore 20.30).   

“L’arrivo di Russell è la ciliegina sulla torta di una campagna acquisti che la Società ha portato avanti in maniera oculata ed attenta ma anche con addosso la determinazione di rafforzare ulteriormente il proprio organico – ha dichiarato il Presidente di Trentino Volley Diego Mosna – . Russell è un top player e proprio per tale motivo non era semplice riuscire a portarlo a Trento; a maggior ragione sono però molto contento che il giocatore abbia scelto di vestire la maglia della Diatec Trentino. Ha capito e condiviso il nostro progetto sia ambizioso e siamo entusiasti per questo. Sta nascendo una squadra di alto livello, giovane e rinnovata che sono convinto farà divertire i nostri tifosi”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?