Salta al contenuto principale

Perugia si prende gara 1

Diatec battuta per 3-1

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 14 secondi

Va  a Perugia il primo atto della semifinale scudetto tra la Sir Conad di Lollo Bernardi e la Diatec Trentino di Angelo Lorenzetti.

Tre set a uno il punteggio finale di una partita bellissima, giocata con grande coraggio da entrambe le formazioni e che ha visto Trento stare nel match fino all’ultimo.

3 - 1 (25-23; 18-25; 25-23, 25-22)


Oggi si gioca. Stasera, al PalaEvangelisti di Perugia, Diatec Trentino Volley e Sir Conad daranno vita al primo atto della semifinale Scudetto.
E, nonostante i due team arrivino all’appuntamento con un ruolino di marcia molto differente, a questo punto della stagione, il passato viene azzerato e tutto può accadere.
Perugia è stata la squadra che ha dominato la prima parte della stagione. Ha vinto la Supercoppa, ha vinto la Coppa italia ed ha chiuso al primo posto la regular season con sei punti di vantaggio sulla seconda (Civitanova) dopo aver perso appena tre partite (due con Modena e una con la Lube). I Block Devils sono inoltre approdati con grande autorevolezza ai Playoffs6 di Champions League ma, come unico neo in un percorso praticamente netto, hanno dovuto ricorrere alla bella per aver ragione di Ravenna nei quarti di finale di Superlega.

Dopo aver vinto 3-1 la gara d’apertura, gli umbri hanno infatti perso la sfida in Romagna per 3-2 ma si sono rifatti (3-0) nella ‘bella’ di domenica scorsa.
Anche Trento, quarta forza del campionato per quanto riguarda i risultati di regular season, è ancora in corsa per la Champions (dove la settimana prossima sarà opposta alla Lube) ed ha passato il turno dei quarti di Superlega dopo aver vinto la sfida di spareggio (3-0) contro Verona.

«Contro una Perugia che si è rivelata sin qui più brava di noi - spiega l’allenatore dei trentini Angelo Lorenzetti - dovremo essere capaci di elaborare il nostro gioco in modo da costringerla ad abbassare le consuete percentuali che solitamente sfoggia in tutti i fondamentali, coltivando il sogno di allungare il più possibile la serie. Sarà fondamentale riuscire a gestire le emozioni, in particolar modo nelle partite in programma al PalaEvangelisti».

Oltre che sulle emozioni, il centrale della Diatec Jan Kozamernik mette il fuoco anche sul servizio, che dovrà essere un’arma ben oliata in questa sfida: «Nei quattro precedenti stagionali Perugia ha sempre dimostrato di essere superiore a noi e lo ha fatto mettendo in campo peculiarità tecnico-tattiche davvero importanti. Dobbiamo trovare il modo di rendere la loro azione più scontata in attacco per riuscire a giocarcela alla pari e tutto ciò passa sicuramente dal nostro servizio, che dovrà essere più continuo ed incisivo. Gara 1 è la prima opportunità per provare ad invertire la tendenza di questa stagione rispetto alla Sir Safety Conad, ci proveremo sino alla fine, orgogliosi di esserci guadagnati un’altra occasione di confronto in semifinale».

Tra le fila di Perugia, con Aaron Russell reduce da un infortunio (peraltro riassorbito completamente) il titolare in banda a fianco di Ivan Zaytsev dovrebbe essere Alexander Berger: «Ci siamo preparati al meglio per il via alla serie di semifinale Scudetto contro Trento. Sarà subito una partita molto difficile perché loro sono certamente in ottima forma come dimostrano gli ultimi risultati nei play off di SuperLega ed in quelli di Champions. Vogliamo partire subito bene e portare a casa la prima vittoria nella serie. Mi aspetto come sempre un palazzetto pieno che è una delle nostre armi in più».

Per quanto riguarda la statistica, quella di stasera è la sfida numero 25 tra Perugia e Trento. Il bilancio generale pende a favore dei gialloblù, che hanno vinto 14 sfide perdendone 10 e nella passata stagione hanno estromesso dai play off proprio gli umbri in semifinale. Quest’anno però i Block Devils si sono presi una buona fetta di rivincita superando i trentini in tutte le occasioni a disposizione, due volte nella stagione regolare ma anche in Supercoppa e Coppa Italia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy