Salta al contenuto principale

Contro Piacenza in Cev Cup

quarto derby italiano per Trento

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 43 secondi

La qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev, staccata mercoledì sera dalla Trentino Diatec, ha consentito al club gialloblù di entrare fra le migliori otto squadre del torneo.  Il prossimo scoglio da superare per conquistare per la terza stagione consecutiva l’accesso ad una semifinale di Coppa Europea, non prevederà però trasferte oltre confine. A contendere il passaggio del turno alla squadra di Lorenzetti sarà infatti la Lpr Piacenza, che mercoledì ha eliminato i serbi del Vojvodina NS Seme Novi Sad. Il quarto atto del tabellone (che propone sino alla finale solo doppie sfide di andata e ritorno ad eliminazione diretta) sarà quindi caratterizzato dal derby italiano nella parte bassa del tabellone, che permetterà alla SuperLega di avere comunque una rappresentante fra le prime quattro classificate della competizione.

Il match d’andata andrà in scena in Emilia fra il 28 febbraio ed il 2 marzo, quello di ritorno due settimane dopo al PalaTrento fra 14 e 16 marzo. Per la definizione della data e dell’orario precisi di gioco bisognerà attendere la conferma dalla singole Società, in accordo con le rispettive federazioni nazionali e la Cev. Come accaduto nei sedicesimi e negli ottavi, supererà il turno la squadra che nell’arco del doppio confronto avrà ottenuto il maggior numero di punti nella classifica stilata in base alle due gare giocate in cui vengono assegnati – come per il campionato di SuperLega - 3 punti per la vittoria per 3-0 e 3-1, 2 per la vittoria per 3-2 e 1 per la sconfitta per 2-3. Il golden set (parziale di spareggio da disputare sino al 15 al termine della seconda gara) si giocherà solo in caso di parità di punti. 

Per Trentino Volley quello con Piacenza sarà il quarto derby italiano di sempre nelle coppe europee; i precedenti sono stati giocati (e vinti) tutti contro la Lube, esclusivamente in Champions League: 3-0 nella semifinale dell’edizione 2009, 2-3 e 3-0 nei Playoffs 6 del 2012, 3-0 nella semifinale dell’edizione 2016.

Intanto, dopo la partita vinta con i finlandesi, capitan Filippo Lanza si è divertito a giocare con i raccattapalle...

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?