Salta al contenuto principale

Super Goggia ai mondiali di Are

È argento nel SuperG

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 48 secondi

Subito una medaglia per l’Italia ai mondiali di sci ad Are. Nel SuperG femminile, che apre la rassegna iridata, Sofia Goggia ha vinto la medaglia d’argento, beffata per un soffio (appena 2 centesimi) dall’americana Mikaela Shiffrin.

Per lei è il quarto titolo mondiale in carriera, il primo in una disciplina veloce. Bronzo alla svizzera Suter. Per l’Italia c’è poi il 5° posto di Nadia Fanchini e il 7° di Francesca Marsaglia. Solo deciuma Federica Brignone.

«Pensavo di potermi giocare le mie carte, visto come era andata a Garmisch, ma il Mondiale è una gara unica e non sai mai come può andare». Sofia Goggia si gode la medaglia d’argento nel superG mondiale di Are, a soli 2 centesimi dall’oro di Mikaela Shiffrin. «Avevo il pettorale numero 3 e non era facile - ammette a Raisport la campionessa bergamasca - E, a quelle velocità, non mi sono accorta nemmeno di avere lo scarpone slacciato... Mi spiace per Nadia Fanchini, che è rimasta ai piedi del podio e non ha agguantato la medaglia, e anche per Francesca (Marsaglia, ndr), che ha fatto un garone. È stata una bella Italia, abbiamo messo in pista il carattere: ora dobbiamo restare concentrate per la discesa, dove cercheremo di tirare fuori gli artigli».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy