Salta al contenuto principale

Bella la nevicata, ma la 3Tre

la spala via, ha bisogno di ghiaccio

Chiudi

Tre-3, canalone Miramonti, Campiglio, coppa, Fis

Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 30 secondi

È arrivata anche la neve naturale ad arricchire il colpo d'occhio di Madonna di Campiglio e del contesto in cui è inserito il Canalone Miramonti, uno dei palcoscenici più celebri della Coppa del Mondo che domani pomeriggio ospiterà l'edizione numero 65 della 3Tre, Già ieri pomeriggio, al termine della gara di Saalbach, il Circo Bianco si è messo in direzione delle Dolomiti di Brenta ed oggi potrà riprendere confidenza con Madonna di Campiglio e la sua pista, per pendenze la più impegnativa dell'intera stagione, ragionando in termini di slalom.
Una pista che oltretutto è in grande forma: i pochi centimetri caduti nella notte di mercoledì sono stati ben presto ripuliti, perché il fondo preparato dai tecnici campigliani è di quelli da ricordare. Ghiacciato ma non troppo, compatto ma non estremo: promette di resistere a molte discese, senza al contempo obbligare a giochi di prestigio per restare in equilibrio. Insomma, condizioni che si preannunciano perfette per lo spettacolo programmato alle 15:45, prima manche, e alle 18:45, quando scatterà la discesa decisiva.

Il vincitore uscente è Marcel Hirscher che dodici mesi fa seppe tenere a bada l'ardore del giovane svizzero Luca Aerni e del solito avversario Henrik Kristoffersen, vincitore invece sul Canalone Miramonti nel 2015 e 2016. Tutto lascia intendere che il duello possa riproporsi anche domani, con il salisburghese lanciato all'inseguimento del record di 86 vittorie di Stenmark (ieri è salito a quota 63), protagonista a suo tempo di ben 4 vittorie in slalom (7 in totale) da queste parti. Sono stati invece tre le vittorie firmate da Alberto Tomba (1988, 1989 e 1995) mentre l'ultimo acuto italiano è stato firmato dieci anni più tardi da Giorgio Rocca, nel cuore della cinquina di vittorie consecutive che precedette il doloroso deragliamento olimpico di Torino.

Una 3Tre disputata di sabato è un'altra premier di questo 2018: si spiega anche così l'anticipo di due ore rispetto agli orari canonici, un'eventualità che - stando alle prevendite - dovrebbe garantire un pubblico ancor più folto rispetto al passato (dodici mesi fa erano in 17mila ad abbracciare il Canalone Miramonti). Insomma, ci sarà da divertirsi, sia a bordo pista, sia nel centro del paese con la solita festa a base di musica ed entusiasmo: la 3Tre è anche questo. (foto BISTI)


Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy