Salta al contenuto principale

Il primo slalom di Coppa è della Shiffrin

La fassana Costazza conclude solo 19ª

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

È Irene Curtoni la migliore delle italiane nel primo slalom femminile di Coppa del Mondo di sci alpino, vinto da Mikaela Shiffrin. A Levi l'atleta valtellinese chiude al 18° posto, quattro centesimi davanti a Chiara Costazza, 19ª, dopo una seconda manche più o meno in linea con la prima per entrambe: difficoltà sul piano iniziale, netta ripresa sulla prima parte del ripido, finale senza grande velocità. Il tempo complessivo di Irene (1'35"46) la fa scivolare a -2"85 dalla Shiffrin e a 36/100 dalla quindicesima posizione. Non si sono qualificate per la seconda manche le altre tre azzurre in gara: la roveretana Martina Peterlini (50ª, partita nonostante la frattura al setto nasale rimediata in allenamento in Finlandia), Marta Bassino (59ª) e Roberta Midali, che non è riuscita a chiudere la prova.

Mikaela Shiffrin si conferma regina dello slalom ottenendo la vittoria numero 33 nella specialità in Coppa del mondo e la numero 44 in generale. Risultati pazzeschi, nonostante una condizione non ancora ottimale, confermata dal 28° tempo nella seconda manche, quando ha potuto gestire il vantaggio dopo la brutta prova di Frida Hansdotter, scivolata fuori dal podio. La grande impresa del giorno è di Bernadette Schild, terza dopo il dodicesimo posto della prima manche, mentre Petra Vlhova, che qui vinse l'anno scorso, chiude seconda a 58/100 dalla Shiffrin. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy