Salta al contenuto principale

Tamara Lunger va per le Alpi

Traversata con sci est-ovest

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

«La cosa più “incazzata” della mia vita». Tamara Lunger definisce così su Facebook l’impresa che inizia oggi: assieme ad altri sei alpinisti percorrerà a piedi e con gli sci le Alpi affrontando 1.917 chilometri e 85.000 metri di dislivello.

Da quasi 50 anni nessuno ha più compiuto l’attraversata delle Alpi da est a ovest. I primi e anche gli unici sono stati nel 1971 Robert Kittl, Klaus Hoi, Hansjoerg Farbmacher und Hans Mariacher. Con Nuria Picas (Esp), Janelle und Mark Smiley (Usa), Philipp Reiter (Ger), David Wallmann (Aut) e Bernhard Hug (Sui) Lunger partirà domani a Reichenau a sud di Vienna per «l’escursione scialpinistica più lunga del mondo».

L’obbiettivo è che almeno quattro raggiungano Nizza in meno di 41 giorni, passando per il Monte Bianco e Punta Dufour. L’altoatesina è stata più volte compagna di cordata di Simone Moro, nel 2010 è stata la donna più giovane sul Lhotse, nel 2014 ha scalato il K2 e nel 2016 ha rinunciato poco sotto la vetta alla prima invernale del Nanga Parbat.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?