Salta al contenuto principale

Il duello a velocità folle

tra gli azzurri Paris e Fill

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 47 secondi

Nella coppa del mondo di sci alpino è arrivato il momento delle Finali di St. Moritz con l’Italia degli uomini jet che punta alla storica conquista della Coppa del Mondo di discesa.

Alle Finali - da mercoledì 16 a domenica 20 marzo - possono partecipare i primi 25 atleti di ogni disciplina, il campione mondiale juniores in carica e comunque gli atleti con più di 500 punti in classifica generale.

Le grandi coppe del mondo sono già state vinte rispettivamente dalla svizzera Lara Gut e dall’austriaco Marcel Hirscher, bravissimi entrambi ma di certo non danneggiati dagli infortuni di altri grandi campioni come l’americana Lindsey Vonn ed il norvegese Aksel Svindal, che hanno messo fuori gioco rivali di gran valore. Restano così da assegnare alcune coppe di disciplina e le ultime gare di St. Moritz saranno pertanto decisive.

MERCOLEDÌ 16 MARZO -  ORE 10: DISCESA MASCHILE

L’Italia schiera Peter Fill con 436 punti e Dominik Paris con 432 oltre che Christof Innerhofer. Fill e Paris  sono in piena corsa per la conquista della coppa, impresa mai uscita ad un azzurro. Dovranno vedersela con il norvegese Kjetil Jansrud con 382 punti ed il francese Adrien Theaux con 370. Inutile dire che è la gara più attesa dall’Italia dello sci.

MERCOLEDÌ 16 MARZO - ORE 11.30: DISCESA DONNE

La coppa è stata gia vinta da Vonn. Folta la pattuglia azzurra con Nadia Fanchini, Elena Curtoni, Johanna Schnarf, Daniela Merighetti, Francesca Marsaglia, Elena Fanchini e Verena Stuffer

GIOVEDÌ 17 - ORE 10: SUPERG DONNE

Si deciderà l’assegnazione della coppa di disciplina. Assente  Vonn con 420 punti, in corsa ci sono Gut con 401, l’austriaca Cornelia Huetter con 340 e Tina Weirather del Liechtenstein con 336. Le azzurre in gara saranno Federica Brignone, Johanna Schnarf, Nadia Fanchini, Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Sofia Goggia ed Elena Fanchini.

VENERDI 18 - ORE 12: GARA A SQUADRE

È valida solo per la classifica per nazioni. L’Italia si presenta egregiamente come seconda squadra al mondo con 8.133, alla spalle solo della solita Austria (9.545) ma davanti a Francia (6.872) e a tutti gli altri Paesi.

SABATO 19 - ORE 8.30 E 11: SLALOM SPECIALE DONNE

La coppa è già nelle mani della svedese Frida Hansdotter. L’Italia, nella disciplina in cui da anni è più debole, schiera solo Irene Curtoni e Chiara Costazza.

SABATO 19 - ore 9.30 e 12: GIGANTE UOMINI

Hirscher ha già vinto anche questa coppa. In pista per l’Italia ci saranno Florian Eisath, Roberto Nani, Riccardo Tonetti, il veterano Max Blardone nell’ultima gara della sua carriera, e Manfred Moelgg.

DOMENICA 20 MARZO - ORE 8.30 E 11: SLALOM UOMINI

La coppa è già stata vinta dal norvegese Henrik Kristoffersen. In gara per l’Italia Stefano Gross, Patrick Thaler, Manfred Moelgg. Qualificato ma assente per infortunio è Giuliano Razzoli

DOMENICA 20 MARZO - ORE 9.30 E 12: GIGANTE DONNE

La corsa per la coppa è tra l’austriaca Eva-Maria Brem e la tedesca Viktoria Rebensburg. L’Italia schiera ben otto atlete: Federica Brignone, Manuela Moelgg, Marta Bassino, Nadia Fanchini, Irene Curtoni, Sofia Goggia, Francesca Marsaglia ed Elena Curtoni.

Intanto a St. Moritz la prima prova cronometrata della discesa donne, con 25 atlete al via è stata dominata da tre svizzere. Miglior tempo infatti per Corinne Suter in 1.41.20, secondo ma poi squalificata per salto di porta a Lara Gut in 1.41.21 e terzo per Fabienne Suter in 1.42.03 Mglior azzurra Elena Curtoni , ma anche lei poi squalificata, 11ª in 1.42.99. Poi Johanna Schnarf in 1.43.17 ed a seguire le altre. Domani seconda ed ultima prova. Gli uomini domani saranno invece impegnati nella loro unica prova di discesa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy