Salta al contenuto principale

Di nuovo uno Schumacher

al volante di una Ferrari

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

Uno Schumacher di nuovo al volante di una Ferrari di F.1. Mick, figlio del grande Michael farà il proprio debutto sulla Ferrari SF90 nel primo giorno dei test che seguiranno il Gran Premio del Bahrain, martedì 2 aprile.

Il pilota tedesco della Ferrari Driver Academy (FDA), attualmente impegnato in Formula 2 con il team Prema, guiderà in entrambe le giornate, cominciando con la Ferrari e girando il mercoledì sulla vettura del team Alfa Romeo Racing. Nella seconda giornata di test sul tracciato di Sakhir a svolgere i lavori di collaudo sulla SF90 sarà invece uno dei due piloti titolari della Scuderia Ferrari, Sebastian Vettel, che tornerà in vettura a pochi giorni dalla gara potendo dunque dare indicazioni importanti ai tecnici.

La FDA vedrà presto su una vettura di Formula 1 anche un altro dei suoi piloti. Si tratta di Callum Ilott, a sua volta impegnato in Formula 2 con il Sauber Junior Team by Charouz Racing, che sarà al volante della vettura del team Alfa Romeo Racing nel prossimo test di Barcellona, in programma il 14 e 15 maggio prossimi.

«Crediamo fortemente nel valore della Ferrari Driver Academy come programma formativo di alto livello per giovani talenti, e la scelta di avere promosso Charles Leclerc a pilota titolare lo dimostra. Siamo quindi molto contenti di offrire a Mick e Callum la possibilità di prendere contatto con la Formula 1» afferma Mattia Binotto. «Mick, che abbiamo accolto a gennaio in FDA, e Callum, con noi dal 2017, sono certamente piloti in crescita e sono convinto che provare la SF90 in un contesto ufficiale come i test del Bahrain e di Barcellona possa essere molto utile in questa fase della loro carriera» conclude il team principal della Ferrari. «Sono ovviamente molto felice per questa opportunità e vorrei ringraziare Ferrari per aver pensato a me. Non vedo l’ora di godermi questa incredibile esperienza. Per ora però preferisco non pensare al test con Ferrari e Alfa Romeo Racing ma continuare a concentrarmi sul mio debutto F2. Fino a domenica preferisco pensare solo a questo» dice Schumi Jr.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy