Salta al contenuto principale

Dovizioso un fulmine in prova

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 29 secondi

Le Ducati mettono la firma sul venerdì di prove libere del Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini, con Andrea Dovizioso (nella foto di Giovanni Zola) che ottiene il miglior tempo in entrambe le sessioni, con il compagno di squadra Jorge Lorenzo a seguire. Marc Marquez con la sua Honda Hrc insegue con il quinto tempo e si prepara a portare il suo attacco già a partire dalle qualifiche del sabato, lavorando soprattutto per la gara di domenica. La seconda sessione si chiude con il primato di Andrea Dovizioso che conferma la competitività della mattina fermando il cronometro su 1'32"198.
Ma Jorge Lorenzo, da sempre il migliore sulla pista adriatica è più lento di soli 160 millesimi. Alle spalle delle due GP18 si piazza Cal Crutchlow con la Honda del team Lcr che si ferma a 27 millesimi dal mallorchino. Quindi a poco più di due decimi troviamo la prima della Movistar Yamaha, quella di Maverick Viñales. Il suo compagno di squadra Valentino Rossi, dopo una FP1 molto travagliata sembra trovare un buon ritmo nella seconda, ottenendo l'ottavo tempo di giornata a poco meno di sei decimi da Dovizioso.
Davanti al «Dottore» si piazzano anche Danilo Petrucci con la Ducati dell'Alma Pramac Racing, a mezzo secondo dal forlivese; e Alex Rins con la prima delle Suzuki. Il suo compagno di team Andrea Iannone chiude la giornata con il nono tempo nella combinata, registrato al mattino, perchè al pomeriggio una scivolata gli ha impedito di migliorarsi. Buona prestazione, invece, per Franco Morbidelli. Con la Honda del team Marc VDs, l'italo-brasiliano si inserisce tra i primi dieci e in caso di pioggia per la FP3 di questa mattina, potrebbe acecdere direttamente alla Q2 delle qualifiche. Il campione del mondo della Moto2 lascia fuori il francese Zarco con la Yamaha.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?