Salta al contenuto principale

Monza, trionfo Hamilton

Secondo Raikkonen, Vettel 4

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 5 secondi

Lewis Hamilton vince il Gran premio di Monza di formula 1. Il campione del mondo della Mercedes ha chiuso davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen che, partito dalla pole, è stato grande protagonista sulla pista lombarda. Sul podio l'altra Mercedes di Valtteri Bottas, quarto all'arrivo, ma terzo in virtù della penalizzazione subita da Max Verstappen. Ai piedi del podio l'altra Ferrari di Sebastian Vettel.


FISCHI DEI TIFOSI

Trionfa Lewis Hamilton al Gp d'Italia, ma dalla marea rossa di tifosi, che al momento della premiazione ha invaso la pista di Monza sotto il podio, si sono levati fischi, 'buuù e qualche insulto per il pilota della Mercedes e per il suo compagno di squadra, Valtteri Bottas, terzo, che nell'intervista post gara ha ammesso: "Ho cercato di fare il possibile per salire sul podio, la mia missione era rallentare Kimi", ossia il ferrarista Raikkonen, arrivato secondo.    Intervistato dall'ex pilota Felipe Massa sul palco, nonostante i fischi Hamilton ha detto: "Io adoro l'Italia, il suo cibo, questa pista: vincere qui è comunque un grande onore con un pubblico come questo".


MONDIALE 

Lewis Hamilton allunga in testa e vede il mondiale più vicino. Grazie al successo a Monza, il campione della Mercedes sale a quota 256 punti, con 30 di vantaggio su Sebastian Vettel che, solo quarto nel gp italiano, perde altro terreno con 226 punti. Terzo Kimi Raikkonen a 164. Quarto Valtteri Bottas (159).


LE PAROLE 

"Voglio riconoscere i meriti alla Ferrari che ci ha dato davvero del filo da torcere. Ma non bisogna mai mollare, è stata una battaglia durissima e alla fine abbiamo vinto". Queste le dichiarazioni di Lewis Hamilton al termine del Gran Premio d'Italia, quattordicesima tappa del Mondiale 2018 di Formula 1. Il pilota britannico esulta per la vittoria nella gara di Monza: "Il team ha fatto un lavoro fantastico - ha dichiarato Hamilton - C'era un'atmosfera negativa, però ho visto anche tante bandiere britanniche tra il pubblico. Ad ogni cosa negativa corrisponde una positiva e questo lo terrò a mente per il futuro".

"La macchina era veloce, ma c'è stato un problema alla gomma posteriore e non ho più potuto combattere. Alla fine è stato impossibile lottare". Queste le dichiarazioni di Kimi Raikkonen al termine del Gran Premio d'Italia, quattordicesima tappa del Mondiale 2018 di Formula 1. Seconda posizione per il pilota finlandese della Ferrari: "Non è il risultato ideale ma abbiamo fatto il massimo - ha dichiarato Raikkonen nel post gara - Nelle prossime gare proveremo a lottare nuovamente per la vittoria perchè abbiamo una macchina veloce, però oggi è venuta a mancare la gomma posteriore".

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?