Salta al contenuto principale

Nella volata di Modena

Demare batte Viviani

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Arnaud Demare ha vinto la 10/a tappa del 102/o Giro d'Italia di ciclismo, da Ravenna a Modena, lunga 145 chilometri. Il francese ha battuto allo sprint Elia Viviani, ancora una volta secondo. Valerio Conti ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale. A poche centinaia di metri dall'arrivo clamorosa caduta che ha coinvolto la maglia ciclamino di Pascal Ackermann.

La caduta a circa 600 metri dall'arrivo ha spaccato il gruppo in due tronconi. Fra i corridori finiti a terra, oltre al tedesco Ackermann, in maglia ciclamino e vincitore di due tappe, anche Matteo Moschetti e Simone Consonni. Sull'asfalto un altro italiano, Jakub Mareczko, che è stato trascinato a terra da un collega della Ag2R, spinto a sua volta. Ackermann è riuscito ad arrivare al traguardo con maglia e pantaloncini strappati, ma soprattutto una serie di ferite sul costato, sul braccio e nella gamba.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy