Salta al contenuto principale

Vuelta, show di Quintana

per lui tappa e maglia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Nairo Quintana della Movistar piazza una grande scalata e si va a prendere la decima tappa della Vuelta di Spagna 2016, la Lugones-Lagos de Covadonga di 188,7 km, e la maglia rossa, che aveva già indossato dopo l’ottava tappa, sfilandola dopo un solo giorno a David De La Cruz (Etixx QuickStep).

Grande azione solitaria del colombiano negli ultimi tre chilometri che si libera di Alberto Contador (Tinkoff) e s’invola verso il traguardo. Ammirevole anche la grande rimonta di Chris Froome (Team Sky) che, dopo essere stato staccato, riprende il suo passo e a unoi a uno tutti gli atleti che lo precedevano, eccezion fatta per Quintana e Robert Gesink (Team LottoNL - Jumbo) che lo brucia nello sprint per il secondo posto. Quarto Omar Fraile (Team Dimension Data), quinto Alejandro Valverde (Movistar Team), sesto l’italiano Michele Scarponi (Astana Pro Team).

Ci aveva provato anche oggi, Moreno Moser (Cannondale) ad entrare in una fuga di 16 atleti ma già sull’Alto de Mirador, a quasi 50 km dall’arrivo ha dovuto cedere il passo, chiudendo al 136° posto a 21'43". Per quanto riguarda l'altro trentino in gara, alla fine della tappa Cesare Benedetti (Bora Argon) è giunto 91° a 16’17”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?