Salta al contenuto principale

Giro, fuggitivi in paradiso

Boem festeggia a Forlì

Porte fora nel finale e perde 47" da Contador

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Il passista veneto di scuola Zalf, Nicola Boem (Bardiani-Csf) ha vinto in volata la decima tappa del 98° Giro d’Italia, la Civitanova Marche-Forlì di 200 chilometri. Boem ha regolato in uno sprint a quattro, Matteo Busato, Alessandro Malaguti e Alan Marangoni con i quali è andato in fuga fin dai primi chilometri di gara, resistendo poi sul filo dei 60 allora, al recupero del gruppo. Da segnalare che una foratura nel finale ha attardato il terzo in classifica, l’australiano Richie Porte (Sky), scivolato ad 1’05” dalla maglia rosa Alberto Contador (Tinkoff-Saxo). Domani l’undicesima frazione, la Forlì-Imola di 153 chilometri.

Questa la classifica generale  dopo la decima tappa:

  1. Alberto Contador (Esp-Tinkoff)in 42h58’09’’
  2. Fabio Aru (Ita-Astana) a 0’03’’
  3. Mikel Landa (Esp-Astana) a 0’46’’
  4. Richie Porte (Aus) a 1’09’’
  5. Dario Cataldo (Ita) a 1’16’’
  6. Roman Kreuziger (Cze) a 1’46’’
  7. Rigoberto Uran Uran (Col) a 2’10’’
  8. Giovanni Visconti (Ita) a 2’12’’
  9. Damiano Caruso (Ita) a 2’20’’
  10. Andrey Amador (Crc) a 2’24’’
  11. Davide Formolo (Ita) a 3’01’’
  12. Damiano Cunego (Ita) a 3’10’’
  13. Jurgen Van den Broeck  (Bel) a 3’33’’

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy