Salta al contenuto principale

Lo spettatore che ha causato la caduta

si scusa con il corridore ferito Daniele Colli

L'incidente nella volata di Castiglione della Pescaia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

«Sono dispiaciuto da quanto è successo, spero che Daniele Colli guarisca presto e che Contador finisca il giro in sella alla bicicletta». È quanto si legge in una nota - diffusa dallo studio legale Tavarelli e associati di Grosseto - che contiene una dichiarazione dello spettatore che avrebbe provocato, sporgendosi, la caduta vicino al traguardo di Castiglione della Pescaia della 6ª tappa del Giro d’Italia, giovedì scorso.

«Quello che è successo - si legge ancora - mi ha profondamente addolorato, e benchè sia convinto di non aver commesso imprudenze, l’idea che un giovane abbia dovuto abbandonare il Giro a causa della caduta mi angoscia, così come tutte le ricostruzioni e le dichiarazioni di questi giorni, che purtroppo vogliono trasformare un incidente in un mistero, e una persona normale in un mostro. Sono vicino ai due corridori feriti e spero che Daniele mi dia modo di andarlo a trovare quanto prima».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?