Salta al contenuto principale

Milan, via Giampaolo

la società vuole Spalletti

ma intanto arriva Pioli

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

Si complicano i piani del Milan per sostituire Marco Giampaolo, destinato all'esonero. Dopo aver convinto Luciano Spalletti con un progetto di due o tre anni, i dirigenti rossoneri dovranno molto probabilmente rivedere i propri piani per le difficoltà contrattuali fra l'allenatore e l'Inter, a cui è legato fino al 2021 da un contratto da 5.5 milioni di euro. 

La svolta non ha del tutto sorpreso i vertici di Casa Milan, che però ora avrebbero due opzioni residue, di calibro diverso rispetto alla prima scelta: si tratta di Stefano Pioli e di un tecnico straniero, probabilmente il francese Rudi Garcia o lo spagnolo Marcelino, esonerato un mese fa dal Valencia per contrasti con il presidente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy