Salta al contenuto principale

Serie A in campo: fari

su Inter Juve e lotta Champions

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 3 secondi

È il turno dello scontro incrociato Milano-Torino, ma forse la partita più vera sarà quella fra i granata e i rossoneri. A San Siro, altre motivazioni, vecchie ruggini, ma i punti conteranno solo per l'Inter. Anche se la Juve ha qualche record da raggiungere, come i 102 punti della gestione Conte. Potrà farlo vincendo sempre. Il campionato è in dirittura d'arrivo, la Juve è già campione, ma difficilmente si «scanserà» a San Siro («Non vogliamo fare figuracce» ha detto Allegri), dove il cosiddetto «Derby d'Italia» metterà in gioco il prestigio delle due squadre. Per la verità l'Inter ha bisogno di mantenere il terzo posto e si è scoperto che il rientro di Brozovic a centrocampo non sembra sicuro: potrebbe giocare Borja Valero. Tutti sono curiosi di vedere se Lautaro ha scavalcato Icardi nella graduatoria dei valori fatta da Spalletti. Il tecnico ha detto che Lautaro «è un punto di riferimento anche per il futuro». Allegri, che recupererà Chiellini, dovrà far fronte alle molte assenze e ha fatto una battuta su Douglas Costa: «Non l'ho mai visto, non so più se è biondo o moro». Allegri prossimamente potrebbe «provare da mezzala Bernardeschi, Cuadrado e Cancelo». Non contro l'Inter. Un gol di Mandzukic decise all'Allianz Arena.
Per il Napoli e soprattutto per Ancelotti, gran voglia di chiudere bene la stagione. Sul campo del disperato Frosinone non sarà facile. Sparito Insigne, dopo la presunta rottura col tecnico: verrà ceduto? Klopp (Liverpool) ha escluso un suo acquisto. Baroni, privo dello squalificato Ciano, rilancerà Trotta e confermerà il trentino Pinamonti, 19enne già 5 volte a segno in questo campionato (dovrebbe tornare all'Inter a fine stagione). In zona Champions, la partita che potrà decidere qualcosa sarà Torino-Milan. I granata vanno a gonfie vele e con una vittoria potrebbero mettersi in posizione vantaggiosa per la volata finale.
Il Milan, dopo la botta in Coppa Italia, sarà col morale non troppo alto. Gattuso, che ha fatto allenare i suoi sotto una violenta grandinata, rilancerà Paquetà? Abate giocherà al posto dell'infortunato Calabria (frattura al perone). Il Torino non batte i rossoneri da 18 anni. Mazzarri senza gli squalificati Baselli e Zaza. L'euforica Atalanta, che ha conquistato la finale di Coppa Italia, lunedì ospiterà l'Udinese, assetata di punti per la salvezza. Ilicic è uscito acciaccato dalla partita con i viola. Anche la Roma (che sta trattando con Conte) corre per la Champions, mentre il Cagliari di Maran (che disporrà degli ex squalificati Barella, Pisacane e Pellegrini) ha raggiunto la salvezza, ma non sarà remissivo.
Ranieri senza Cristante e Zaniolo, squalificati come il rossoblu Faragò. Le ultimissime speranze europee della Sampdoria cozzeranno contro la voglia di Champions della Lazio che ha conquistato, vincendo a San Siro col Milan, la finale di Coppa Italia. Sarà un'altra partita tirata. Le partite più calde, in zona salvezza, saranno Bologna-Empoli e Spal-Genoa, oltre a quella del Frosinone. I rossoblù vogliono lasciare sul fondo l'Empoli: Mihajlovic ha cambiato la mentalità dei suoi, che hanno infilato una serie di cinque vittorie e un pareggio in sette partite: un'andatura da alta classifica e una formazione senza problemi. I toscani non altrettanto: giocheranno la partita con l'acqua alla gola. La Spal è quasi in salvo, mentre il Genoa sta vivendo un momento difficile. I ferraresi vengono dalle vittorie su Juventus e Empoli. I rossoblù hanno totalizzato un punto in cinque partite, hanno segnato tre gol in nove gare e digiunato sette volte. Hanno vissuto settimane agitate, fra contestazioni, proteste ecc.
Montella, dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia vorrà cogliere nel Monday Night la prima vittoria della propria gestione contro un Sassuolo che viene da tre pareggi consecutivi. Il Parma vuol racimolare gli ultimi punti per la salvezza aritmetica sul campo del retrocesso Chievo. Gervinho partirà dalla panchina? Tutto può succedere. Prepariamoci alle sorprese.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy