Salta al contenuto principale

La Lazio vince e vola in finale

Un "piccolo Diavolo" a casa

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 1 secondo

La Lazio vince di misura sul Milan per 1-0 a San Siro e conquista la finale di Coppa Italia 2019. Dopo lo 0-0 della semifinale di andata, i biancocelesti riescono a espugnare Milano grazie al gol di Correa al 13' del secondo tempo e riscattano anche la sconfitta con i rossoneri in campionato di una settimana fa. Adesso attendono di conoscere la propria avversaria, la vincente di Atalanta-Fiorentina. Quanto accaduto nel pomeriggio a Milano, con lo striscione inneggiante Mussolini esposto dai tifosi della Lazio (si veda a pagina 5), ma anche prima della partita con i cori razzisti nei confronti di Bakayoko, non influenza la partita. Il primo tempo non è entusiasmante, anzi conferma il risultato dell'Olimpico. In campo c'è equilibrio, le occasioni sono poche ma sono i biancocelesti a chiudere in crescendo. La squadra di Inzaghi, che aveva perso al 15' Milinkovic-Savic (fuori in lacrime per infortunio alla caviglia), trova la prima chance del match al 26' con il tentativo di Immobile e va più vicina al vantaggio dei rossoneri. Al 27' il tiro di Bastos finisce di poco al lato mentre al 28' la giocata di Correa viene fermata dalla parata di Reina. Il Milan, che da parte sua paga l'infortunio di Caldara, ci prova più timidamente: al 28' è reattivo Strakosha a deviare in corner su Calabria, che poi si infortuna; invece al 43' Suso non trova di poco lo specchio della porta.
La Lazio ricomincia da dove aveva lasciato, anzi si rende talmente pericolosa da meritare il vantaggio. Le occasioni da rete diventano numerose: al 51' è ancora una gran parata di Reina a negarglielo, un minuto dopo ci riprova Bastos che manda di un niente fuori di testa e al 55' di nuovo il portiere rossonero sbarra la strada a Correa. Proprio l'attaccante argentino riesce alla fine a scardinare il risultato, accendendo il match e portando i biancocelesti più vicini alla finale. Al 58' il Milan si fa sorprendere clamorosamente in contropiede e la Lazio con tre passaggi arriva in porta: l'assist di Immobile e la firma dell'ex Sampdoria siglano lo 0-1 della squadra ospite. Il subentrato Cutrone illude di pareggiare i conti al 76' ma l'1-1 è viziato da posizione di fuorigioco dell'attaccante. La squadra capitolina avrebbe anche l'occasione di raddoppiare e chiudere i conti, con una doppia occasione di Immobile, una divorata e l'altra annullata dal solito Reina. La vittoria di misura, comunque, basta per conquistare la decima finale di Coppa Italia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy