Salta al contenuto principale

L'Italia dei ragazzini parte bene

Finlandia battuta con Barella e Kean

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Vittoria dell’Italia nell’esordio nel Gruppo J di qualificazione agli Europei del 2020. Alla Dacia Arena di Udine, gli azzurri di Mancini hanno superato per 2-0 la Finlandia con le reti, una per tempo, di Barella e Kean.

Azzurri subito in vantaggio al 7’: punizione scodellata in area da Jorginho, Barella si avventa in controbalzo su un pallone vagante e, complice la deviazione di Vaisanen, infila l’1-0. Gli ospiti reagiscono con Sparv (10’), al 12’ Kean crossa sul secondo palo e Piccini al volo non trova lo specchio. Il ritmo cala e Bernardeschi, al 27’, è impreciso di sinistro, mentre Verratti, al 31’, fa tutto bene tranne la conclusione. Nel finale di tempo, al 40’ Bernardeschi reclama un rigore, al 42’ Kean sbaglia la conclusione da posizione invitante e al 44’ Biraghi spara alto.
Immobile prova a sbloccarsi nella ripresa ma Hradecky all’8’ lo ferma. Jorginho sbaglia qualche pallone di troppo, Pukki al 20’ si divora il gol del pari prima che Immobile chieda un altro penalty.

A raddoppiare, al 29’, è Kean che, servito in area da Immobile, infila di precisione il 2-0. Entra Quagliarella al 35’ e il bomber sfiora subito il tris di testa. A 5’ Quagliarella va ancora vicino alla rete con una botta che tocca il legno. Esordio nel finale per Zaniolo. Martedì sera, al ‘Tardini' di Parma, la gara col Liechtenstein.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy