Salta al contenuto principale

La telenovela è finita:

bomber Bertoldi al Levico

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 11 secondi

Prima le voci di mercato, poi la certezza di un addio, poi le parole del presidente che hanno messo in dubbio l'operazione, poi le nuove pretendenti, poi gli incontri e le questioni economiche. Infine, questa mattina, l'ufficialità. Fabio «Beto 7» Bertoldi lascia il Trento e torna a vestire la maglia del Levico. Quello che è stato l'acquisto di copertina nell'estate gialloblù torna sui propri passi dopo pochi mesi e pochissime gioie.

Bertoldi è arrivato al Trento dopo uno straordinario bottino di 20 reti con la maglia del Levico nella passata stagione, annunciato come il colpo che avrebbe permesso agli Aquilotti di disputare una stagione di buon livello. Invece, dopo alcune buone prestazioni, l'attaccante ha iniziato ad avere i primi problemi, venendo messo di fatto ai margini del progetto tecnico. A quel punto la volontà di divorzio e il passo avanti del Levico, con il dg Melone e il ds Ferrarese, entrambi ex Trento, vogliosi di riportare a casa il proprio bomber.

Qualche discussione dal punto di vista economico, nonostante l'annuncio del presidente Giacca «Bertoldi non si muove da Trento», e oggi l'ufficialità, in uno scarno comunicato in cui il Trento spiega di «aver ceduto a titolo defitivo a U.S. Levico Terme i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Fabio Bertoldi. Pur a malincuore la Società ha deciso di assecondare la volontà del giocatore, che aveva manifestato espressamente al club di essere ceduto nel corso della "finestra" invernale di calcio mercato». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?