Salta al contenuto principale

La vendetta di Josè Mourinho:

dopo gli insulti la vittoria

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 24 secondi

Vendetta beffarda di Mourinho con un incredibile finale di partita: Cristiano Ronaldo con una prodezza aveva portato in vantaggio la Juve, ma una bella punizione di Mata ha dato il pareggio al Manchester United che poi ha vinto grazie a un autogol di Alex Sandro su punizione di Young da sinistra.
Risultato bugiardo. Il Manchester United è sembrato nel primo tempo come una squadra italiana anni ?80: tutti in difesa con tanti saluti al maestoso calcio inglese d'un tempo. La Juve ha colpito un palo con Khedira ed ha giocato con costanza nella metà campo della squadra di Mourinho. I «Red Devils» sono sembrati a caccia dello zero a zero. E invece alla fine hanno addirittura vinto.
La sconfitta all'Allianz Stadium ha rallentato la corsa della Juventus verso la qualificazione, ma i bianconeri sono sempre in vetta al girone e basterà loro non perdere contro Valencia e Young Boys per tagliare il traguardo, probabilmente da primi e arrivare agli ottavi di Champions.
Con un incasso di quasi cinque milioni di euro, fra annessi e connessi la partita non ha tradito le attese. Ronaldo ha promosso l'azione bianconera, insieme con Cuadrado sulla corsia di destra. I «Red Devils» hanno cercato di sfruttare il contropiede, facendo affidamento sulla loro velocità, ma la difesa bianconera, con la sua esperienza, non si è fatta sopraffare. Un tiro di Bentancur, deviato, ha segnato lo sbocco della manovra più costante dei bianconeri. Cuadrado e Khedira hanno imbastito un pericoloso contropiede sfociato però in un tiro del tedesco abbastanza centrale. De Gea ha salvato con difficoltà un rasoterra di Cuadrado. Al 35', alla fine di un'azione corale della Juve, molto bella, Ronaldo da destra ha offerto a Khedira una palla d'oro, ma la girata del tedesco è andata a toccare il palo basso alla destra del portiere inglese.
Più agguerrito il Manchester nella ripresa: un tiro di Martial ha impensierito i bianconeri che però al 5' con Dybala, innescato da Cuadrado sulla destra, ha colpito la traversa.
Poi il gran gol di Ronaldo, al 20': Bonucci sul centro destro per CR7 che al volo di destra ha fulminato De Gea a fil di palo. Un gol formidabile, degno di un vero campione. E Pjanic poco dopo (su palla di Ronaldo) si è visto parare la palla del 2-0 da De Gea.
Un'altra azione Cuadrado-Pjanic è stata fallita dal bosniaco da buona posizione in area. Uno scambio Cuadrado-Ronaldo-Cuadrado ha offerto la possibilità di segnare al colombiano che ha tirato alto. Ancora Pjanic ha sfiorato il bersaglio. Quando Mourinho ha mandato in campo Mata e Fellaini il Manchester Utd è diventato pericoloso. La partita è cambiata. Martial da sinistra è andato vicino al pari nel finale: Szczesny ha deviato salvando. Una gran punizione di Mata al 41' ha battuto inesorabilmente il portiere juventino. E poi al 90' su punizione di Young da sinistra, prima Bonucci e poi Alex Sandro hanno sospinto la palla in rete, firmando una sconfitta immeritata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy