Salta al contenuto principale

Il Trento esonera Rastelli

In panchina ecco De Paola

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 27 secondi

L'avvio di stagione è stato pessimo: un solo punto e ultimo posto in classifica. Come spesso accade nel calcio a farne le spese è stato l'allenatore. Stiamo parlando naturalmente del Trento, che oggi ha comunicato di aver esonerato mister Claudio Rastelli e di aver affidato la panchina gialloblù a mister Luciano De Paola, già a Trento da dicembre 2012 a maggio 2013. 

Per gli aquilotti continua così il periodo nero: dopo la promozione in serie D di due anni fa, con Manfioletti in panchina, solo delusioni. L'anno scorso l'avvio di stagione con Vecchiato, poi esonerato, l'arrivo di FIlippini, poi esonerato e infine la salvezza conquistata all'ultimo respiro con Rastelli in panchina (chiamato a ricoprire quel ruolo smettendo i panni di direttore sportivo). Quest'anno fiducia confermata all'ex allenatore del Mezzocorona (in Piana Rotaliana solo successi storici ed elogi per lui) ma l'avvio di campionato negativo con un solo punto in quattro partite gli è costato l'esonero. 

Ieri, in realtà, dopo una giornata convulsa e piena di parole, il presidente Giacca aveva manifestato l'intenzione di confermare, seppur a tempo, l'allenatore. Evidentemente si trattava solo di prendere tempo in attesa della firma del nuovo allenatore. Ora al calabrese il delicato compito di far tornare il sorriso alla società: impresa, a giudicare dall'espressione del presidente Giacca nella foto di rito diffusa dallo stesso Trento, non semplice. 

IL COMUNICATO

A.C. Trento S.c.s.d. comunica di aver sollevato il Signor Claudio Rastelli dall’incarico di responsabile tecnico della Prima Squadra.
A.C. Trento S.c.s.d. ringrazia il Signor Claudio Rastelli per il lavoro svolto con grande professionalità e serietà e Gli augura le migliori fortune per il prosieguo della carriera.
Contestualmente A.C. Trento S.c.s.d. comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra sino al termine della stagione in corso al Signor Luciano De Paola, al quale la Società porge i più cordiali auguri di buon lavoro.

LA SCHEDA DI LUCIANO DE PAOLA

Nato a Crotone il 30 maggio 1961, De Paola è stato calciatore di ottimo livello, con oltre 450 presenze tra i professionisti.
Centrocampista che abbinava quantità e qualità, è cresciuto nel settore giovanile del Crotone e ha esordito con la formazione rossoblù in Interregionale, per poi vestire le maglie di Frosinone (C2), Francavilla (C2 e C1), Cagliari (C1, serie B e A), Brescia (serie B e serie A), Lazio (serie A), Atalanta (serie A), Cosenza (serie B), Brescia (serie B e serie A) e Cremapergo (C2).
Complessivamente ha totalizzato 516 presenze in campionato con 7 reti realizzate.
La sua prima esperienza da allenatore risale alle stagione 1999 – 2000 con il Cremapergo (C2) e poi, per ben sette stagioni, è alla guida della formazione “Primavera” del Brescia. Successivamente siede sulle panchine di Arezzo (C1), Darfo Boario (serie D), Seregno (serie D), Trento (da dicembre 2012 a maggio 2013), AlzanoCene (serie D), Piacenza (serie D), Lecco (serie D, con cui sfiora la vittoria del campionato), Lumezzane (Lega Pro) e, infine, Pergolettese, guidata nella seconda parte della scorsa stagione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy