Salta al contenuto principale

Altra vittoria per l'Inter

2-1 a un'ottima Fiorentina

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 17 secondi

Terza vittoria consecutiva tra Champions e campionato e crisi definitivamente allontanata. Nell'anticipo della sesta giornata di andata, l'Inter supera al Meazza la Fiorentina per 2-1 agganciando al terzo posto a quota 10 proprio i viola e il Sassuolo. I gol portano la firma di Icardi (rigore), Chiesa e D'Ambrosio. Parte arrembante la Fiorentina, tanto che Mirallas, al 4', colpisce il palo dopo una percussione di Benassi. L'Inter lentamente prende le misure e, all'11, si fa pericolsa con Candreva, che al volo non centra lo specchio dopo un rimpallo favorevole. Al 15' Nainggolan se ne va e invita Icardi alla conclusione, che non impensierisce Lafont. Al 20' D'Ambrosio cade in area e si lamenta, Mazzoleni gli dice di alzarsi (e il check del Var gli dà ragione). Al 32' toscani vicini al gol: Chiesa serve Simeone, Handanovic gli chiude ogni pertugio. Al 42' il Var dà una mano all'Inter: Candreva crossa dalla destra e Hugo sfiora con le dita. Mazzoleni va a vedere di persona e poi indica il dischetto: Icardi sigla di giustezza il suo primo centro stagionale.

In avvio di ripresa gli ospiti trovano il pari all'8' con un pizzico di fortuna: Benassi recupera palla, Chiesi prova la botta da fuori e insacca con la netta complicità di Skriniar. Inizia la sarabanda dei cambi, Asamoah rischia il secondo cartellino e Chiesa, al 31', invoca inutilmente il penalty per un contatto in area di Politano. Sul cambio di campo, l'Inter torna in vantaggio con un uno-due tra Icardi e D'Ambrosio che il terzino azzurro concretizza nel 2-1 definitivo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?