Salta al contenuto principale

Inter: Icardi torna carico,

ma in pole resta Keita

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 56 secondi

L'Inter e Luciano Spalletti ritroveranno domani un Mauro Icardi carico e pieno di ambizioni dopo la pausa delle nazionali. Seppur ancora a secco in stagione, il capitano nerazzurro è pronto a ripartire: "I problemi fisici? Ho lavorato tutta la settimana - ha detto Icardi a Tyc Sport tv - e adesso sono al 100 per cento, devo pensare all'Inter". Messo alle spalle il problema che lo ha tenuto fuori contro il Bologna, Icardi si prepara per riprendersi il suo ruolo da protagonista. C'è da togliere lo 0 dalla casella dei gol segnati, e non gli succede di rimanere a secco per tre gare consecutive dallo scorso aprile. L'occasione, però, potrebbe non esserci sabato: contro il Parma, infatti, Luciano Spalletti pare intenzionato a confermare Keita da centravanti, per preservare Icardi per l'esordio in Champions con il Tottenham. E, da par suo, l'attaccante senegalese è già carico: "Posso diventare un attaccante da 15-20 gol a stagione - ha detto ai microfoni di Sky Sport -. Abbiamo un grandissimo gruppo, la squadra è molto forte".   

La Champions può aspettare, la testa è solo a sabato, alla sfida con il Parma a San Siro. Dove, oltre a Icardi, potrebbe mancare anche Sime Vrsaljko. Il terzino è uscito dopo 20' in Croazia-Spagna per un problema al ginocchio. "Sto bene. Sono cose che ho già avuto al Mondiale", ha detto a Mediaset. Domani Vrsaljko sarà ad Appiano e sarà visitato dai medici nerazzurri: il problema non appare grave ma comunque si valuterà se effettuare ulteriori esami. Intanto anche il vicepresidente Zanetti ha voluto tenere alta l'attenzione verso la gara di sabato: "Ora concentriamoci sulla partita con il Parma e poi penseremo agli impegni che ci aspettano", le sue parole a margine della presentazione del Festival dello Sport. "Non vedo l'ora di giocare in Europa con questa maglia, ma adesso dobbiamo pensare solo al campionato e a vincere contro il Parma", gli ha fatto eco Milan Skriniar, ai microfoni di Mediaset, così come Kwadwo Asamoah: "Dobbiamo fare un buon risultato con il Parma per avere una marcia in più in Europa", ha detto a InterTv.   

Intanto Spalletti aspetta gli ultimi rientri dalle nazionali. Oggi è tornato Gagliardini, mentre domani, oltre ad Icardi e Vrslajko, saranno nuovamente ad Appiano anche Perisic e Brozovic. Squadra quasi al completo, con il solo Lautaro Martinez a svolgere un allenamento differenziato dopo i problemi muscolari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy