Salta al contenuto principale

Li non mette i 32 milioni

Milan, ora tocca a Elliott

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 26 secondi

Li Yonghong non ha completato l’aumento di capitale del Milan entro il termine fissato oggi, così il fondo Elliott, sollecitato dall’ad rossonero Marco Fassone, interverrà in surroga, versando i residui 32 mln di euro.

Li, che ha già un debito di 303 mln con il fondo, deve restituire i 32 milioni in 7-10 giorni. Altrimenti si avvierà l’iter per l’escussione del pegno da parte di Elliott, davanti al tribunale del Lussemburgo, dove ha sede Rossoneri Sport Investment Lux, società veicolo con cui il cinese ha rilevato il Milan.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy