Salta al contenuto principale

Esordio choc per la Germania

È ko con il Messico

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 5 secondi
La Germania stecca la prima e viene punita da un bel Messico, sostenuto da decine di migliaia di tifosi che per un giorno hanno trasformato lo stadio Luzhniki di Mosca in una 'little Mexicò. Di certo non era il "segno" che Joachim Loew sperava di lasciare all'esordio.  Insomma, un'altra grande favorita del torneo non ingrana e anzi - nel caso dei tedeschi - proprio latita. Sarà la maledizione dei campioni in carica?
GERMANIA-MESSICO 0-1
Germania (4-2-3-1): Neuer, Kimmich, J. Boateng, Hummels, Plattenhardt (34' st Gomez), Kroos, Khedira (15' st Reus), Mueller, Ozil, Draxler, Werner (41' st Brandt). (22 Ter Stegen, 12 Trapp, 4 Ginter, 14 Goretzka, 21 Gundogan, 16 Ruediger, 19 Rudy, 15 Sule). All.: Loew.
Messico (4-2-3-1): Ochoa, Gallardo, Moreno, Ayala, Salcedo, Guardado (29' st Marquez), Herrera, Lozano (21' st Jimenez), Vela (13' st Alvarez), Layun, Hernandez. (Talavera, J. Corona, 20 Aquino, 17 M. Corona, 6 J. Dos Santos, 8 Fabian, 5 Gutierrez, 19 Peralta, 10 G. Dos Santos). All.: Osorio.
Arbitro: Faghani (Iran).
Rete: nel pt 35' Lozano.
Ammoniti: Moreno, Mueller e Hummels per gioco falloso.
IL GOL
35' pt: Lozano porta in vantaggio il Messico. Raccoglie un suggerimento del Chicharito, supera Kimmich in dribbling e fulmina Neuer con un gran tiro rasoterra sul palo del portiere tedesco. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?