Salta al contenuto principale

«Pulcino d'Oro», il Calciochiese

a Levico lancia la sfida alle big

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 6 secondi

I gironi finali della prima fase hanno definito il quadro delle 16 teste di serie della quarta edizione del Torneo Internazionale Pulcino d’Oro, che fino a domenica vedrà scendere in campo in Valsugana, in Trentino, mille  baby calciatori della categoria Pulcini in rappresentanza di 48 società, 12 delle quali professionistiche.

Queste ultime entreranno in scena domani, già accreditate di un posto da testa di serie. Le altre quattro, per arrivare al totale di sedici, sono state decretate dai gironi di finale della prima fase, disputati sui campi di viale Lido a Levico Terme. I quattro raggruppamenti hanno promosso a pieni voti i trentini del Calciochiese, le due formazioni venete Liventina e Sanzeno Verona e i lombardi della Virtus Bergamo, che sono dunque andate ad aggiungersi alle dodici big Juventus, Inter, Roma, Sampdoria, Torino, Hellas Verona, Parma, Cesena, Südtirol, Leeds Utd, Porto, Sporting Lisbona.

Il Calciochiese ha conquistato un posto da testa di serie vincendo il proprio raggruppamento a tre con Sois Calcio Belluno e Fc Internazionale Femminile, mentre la Liventina ha superato la concorrenza di Rotaliana e Calcio San Donà. Gli altri due gironi hanno promosso il Sanzeno Verona, che ha avuto la meglio su Voran Leifers 2007 e Fc Nogaredo Orange, e la Virtus Bergamo, prima nel raggruppamento a tre che ha visto protagoniste anche Fc Nogaredo Yellow e Manzanese.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?