Salta al contenuto principale

Champions, due tifosi romani

arrestati: tentato omicidio

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

La polizia britannica conferma: due giovani di 25 e 26 anni, entrambi arrivati ieri a Liverpool da Roma per l'andata della semifinale di Champions, sono stati arrestati per tentato omicidio dopo il grave ferimento di un fan dei Reds, un 53enne di origine irlandese, avvenuto fuori dallo stadio.

 

Oltre ai due, sono stati fermati altri sette per danneggiamenti, possesso di droga o armi offensive e altro.     

 

Il Liverpool Fc si dice «scioccato e inorridito» per l'aggressione. «I nostri pensieri, in primo luogo, sono per la vittima e la sua famiglia in questo momento molto traumatico: offriremo loro il nostro pieno supporto», afferma la società in un comunicato aggiungendo che «il club è stato in collegamento con i servizi di emergenza da quando si è verificato l'incidente e continuerà a farlo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?