Salta al contenuto principale

Neymar: «Basta pettegolezzi,

al Psg sto bene»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 20 secondi

«Non è successo niente, ho letto solo un sacco di cose inventate». Neymar non smette di essere al centro dell’attenzione mediatica e questa volta entra a gamba tesa contro quelle che definisce «invenzioni». Parlando al termine dell’amichevole giocata a Lilla dal Brasile, il fuoriclasse del PSG - secondo quanto riportato da O Globo - ha voluto mettere fine alla ridda di voci che hanno accompagnato il suo miliardario trasferimento nel club parigino (dissapori con Emery, lite con parte degli spogliatoi, saudade catalana).

«Sto bene, sono felice, motivato, soddisfatto, sono un giocatore che dà tutto in campo e tutto ciò che sta venendo fuori mi dà molto fastidio, perchè stanno inventando un sacco di storie che non sono vere. Non ho problemi con Cavani, non ho alcun problema con l’allenatore. Io voglio solo essere felice, non sono venuto (a Parigi) per dare fastidio a nessuno, quindi vi chiedo di smettere, visto anche la mia importanza per la squadra e il mio ruolo in campo».

«Non sono arrabbiato - ha aggiunto Neymar, commentando i ‘rumors’ che hanno accompagnato il suo nome nelle ultime settimane - sono venuto volentieri a parlare, non mi piacciono i trambusti e le storie inventate. Oggi parlo per rispondere alle persone che pensano di sapere tutto e non sanno niente. Quindi è più facile sentire quello che esce dalla mia bocca. Ripeto, non ho alcun problema al PSG, quello che mi preoccupa è la pressione della stampa. Sono un ragazzo a cui piace vincere e vincere titoli. Sono felice di essere andato al Psg, sono stato felice quando ho lasciato Barcellona e sono felice ora».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?