Salta al contenuto principale

Gallinari spinge i Clippers:

20 punti e Jordan battuto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

Phoenix, Orlando e adesso Charlotte. Continua il buon momento dei Clippers che allo Staples Center di Los Angeles battono gli Hornets di patron Michael Jordan 128-109 conquistando la terza vittoria consecutiva. Anche in questa occasione è notevole il contributo di Danilo Gallinari. L’italiano, dopo i 21 e 13 punti messi a referto nei precedenti due successi, chiude a quota 20, aggiungendo anche 5 rimbalzi e 4 assist e sfoderando, nel complesso, un’altra prestazione positiva.

È il collettivo della franchigia di Los Angeles a funzionare, visto che raggiungono e superano quota 20 Williams e Harrell che, dalla panchina, fanno registrare al loro attivo rispettivamente 27 punti e 10 assist, 23 punti e 11 rimbalzi. Ne fa 23 anche Harris, si ferma a 10 Bradley, questi ultimi due nel quintetto iniziale così come il «Gallo». Dall’altra parte 24 i punti di Monk, ma non bastano agli Hornets per evitare la sconfitta.

Nelle altre gare della notte italiana, da segnalare il primo successo dei Timberwolves targati Ryan Saunders. Il coach che ha preso il posto di Tom Thibodeau, guida i suoi alla vittoria sul parquet degli Oklahoma City Thunder battuti 119-117.

Il trascinatore degli ospiti è Andrew Wiggins che mette a referto 40 punti, 10 rimbalzi e 4 assist. Ne fanno 20 Towns, 15 Saric, 10 a testa Tolliver e Jones, mentre per i padroni di casa sono 27 quelli di George, 25 per Westbrook (per lui anche 16 assist) e 20 per Adams (12 rimbalzi).

Vittorie anche per Indiana Pacers (123-115 sui Cavaliers con 26 punti di Young), Philadelphia 76ers (132-115 sui Wizards, 29 punti per Shamet), Denver Nuggets (103-99 contro Miami Heat con 29 punti, 11 rimbalzi e 10 assist di Nikola Jokic), Toronto Raptors (104-101 sugli Hawks con 31 punti di Kawhi Leonard), Phoenix Suns (115-111 sui Kings) e per i campioni in carica, i Golden State Warriors, che battono 122-95 i New York Knicks con i 43 punti di Klay Thompson.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?