Salta al contenuto principale

Aquila sconfitta in EuroCup

Buon allenamento con Valencia

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 34 secondi

Una Dolomiti Energia mai doma lotta fino in fondo contro una super big europea come Valencia e saluta con una sconfitta 83-95 la sua terza avventura in EuroCup: 16 punti a testa per un ottimo Marble e un incisivo Hogue (8 rimbalzi e 3 recuperi), 12 per Mezzanotte che ha saputo sfruttare bene i tanti minuti a disposizione (29’).  La Dolomiti Energia tornerà a giocare alla BLM Group Arena il 30 dicembre per la partita contro la Virtus Bologna (ora 17.30): i prossimi due turni di campionati vedranno i bianconeri impegnati a Pesaro (domenica 23, ore 18.15) e Pistoia (mercoledì 26, ore 18). 

La cronaca. Coach Maurizio Buscaglia lascia a riposo precauzionale Davide Pascolo e inserisce Andrea Mezzanotte in quintetto: l’ala classe ‘98 è subito protagonista in attacco (4 punti rapidi) e aiuta Trento a restare a contatto nonostante il buon avvio di Valencia ispirato da Tobey e Matt Thomas (10-12). Una stoppatona di Beto e 8 punti quasi consecutivi di Marble permettono alla Dolomiti Energia di finire sotto di 3 lungheze il primo quarto di gioco (18-21).  Valencia allunga sfruttando il proprio mortifero tiro da 3 punti: a metà del secondo quarto gli arancioni sono 8/11 e scappano sul +17 (20-37). Mezzanotte ne mette altri 5 in un amen, Hogue tornato in campo dà una scossa con un bel gioco da 3 punti e una gran schiacciata su assist di Marble (35-46). I bianconeri proseguono il proprio buon momento con le stoccate di Hogue e Craft, rientrando fino al meno 6 on cui si va all’intervallo lungo (46-52).  Devyn non vuole rallentare (14 punti personali e 55-59 sul tabellone), ma Valencia è spietata e in un attimo riprende il controllo della partita a forza di triple e palle perse forzate ai bianconeri (58-77). Il 15-16 degli spagnoli nel terzo quarto però non spaventa i trentini, che nel quarto periodo partono forti con Mezzanotte e Forray a colpire con continuità dall’arco dei 6.75: Beto appoggia il layup del meno 9 costringendo coach Ponsarnau al timeout (69-78), Trento riesce ad assorbire la contro-reazione degli arancioni ma la tripla di Martinez ridà inerzia agli ospiti nel finale. 

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: «Abbiamo concluso la nostra avventura nell’EuroCup 2018-19, che si è confermata una competizione di altissimo livello e che ci ha resi orgogliosi di farne parte. Ora ci concentreremo sul campionato, a partire dal match di domenica a Pesaro: in bocca al lupo a Valencia per il resto della stagione, sono una squadra davvero fortissima e stasera lo hanno dimostrato. E ci tengo a ringraziare i nostri tifosi, che per tutto il nostro cammino europeo ci sono stati accanto facendosi sentire e facendoci sentire sempre amati e sostenuti, anche questa sera quando eravamo già eliminati».  

Dolomiti Energia Trentino 83  Valencia Basket 95  (18-23, 46-52; 61-78) Dolomiti Energia Trentino: Marble 16 (4/6, 1/3), Mian 8 (1/2, 1/5), Forray 11 (1/3, 3/6), Craft 5 (2/3, 0/1), Mezzanotte 12 (3/4, 2/5), Gomes 14 (5/6, 1/7), Hogue 16 (7/10), Lechthaler, Jovanović (0/1). Coach Buscaglia.  Valencia Basket: Garcia 3, Abalde 4, Labeyrie 17, Diot 5, Van Rossom ne, Thomas W. 3, Tobey 8, Vives 10, Martinez 20, Thomas M. 20, Doornekamp 5, Galarza. Coach Ponsarnau.  Arbitri: Papapetrou, Van den Broeck, Nikolic. NOTE: Tiri da due: TRE 23/35, VAL 18/26. Tiri da tre: TRE 8/27, VAL 13/24. Tiri liberi: TRE 13/23, VAL 20/27. Rimbalzi: TRE 28, VAL 25. Assist: TRE 17, VAL 19. Recuperi: TRE 13, VAL 8. Spettatori: 1.619.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy