Salta al contenuto principale

Belinelli, 5 punti, ko

contro gli Utah Jazz

Chiudi

Belinelli in azione

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 19 secondi

Un’altra sconfitta e anche abbastanza netta. San Antonio non riesce a dare continuità al successo conquistato contro Portland e perde sul parquet degli Utah Jazz che si impongono per 139-105, mettendo in luce i limiti degli Spurs.

Serata non facile per Marco Belinelli, al rientro dopo il turno di stop per un problema al collo, in campo per 23 minuti, ma con soli 5 punti e 3 assist messi a referto. Quattro i giocatori in doppia cifra per San Antonio con Poeltl che dalla panchina ne fa 20, si fermano a 16 DeRozan e Aldridge, 10 per Metu e White. Dall’altra parte tutti il quintetto iniziale in doppia cifra con i 20 di Mitchell, i 18 di Gobert, i 14 di Favors, i 13 di Ingles e i 12 di Rubio, ma c’è anche il contributo dalla panchina con i 15 di Korver e gli 11 di O'Neal. Nelle altre gare della notte i Sacramento Kings vincono in casa del Phoenix Suns per 122-105, mentre i Dallas Mavericks si impongono per 111-102 sui Portland Trail Blazers, nonostante i 33 punti di Damian Lillard (per lui anche 8 rimbalzi e altrettanti assist), ma a trascinare i padroni di casa ci pensa Doncic con 21 punti e 9 rimbalzi.

In doppia cifra anche Matthews (17), Smith (12), Jordan (12 punti e 17 rimbalzi) e Barnes (11).

Vittoria casalinga anche per Indiana che batte 96-90 i Chicago Bulls. Tra i Pacers brilla Collison con 23 punti e 8 rimbalzi, mentre ai Bulls non bastano i 21 di Markkanen, che fa registrare al suo attivo anche 10 rimbalzi.

Successo esterno per gli Orlando Magic che vincono 105-90 in casa dei Miami Heat con Gordon che fa 20 punti, uno in più di Vucevic e Ross.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy