Salta al contenuto principale

Eurocup, Buscaglia contento:

«Abbiamo sconfitto l'ansia»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 15 secondi

«Volevamo giocare questa gara andando profondi con le rotazioni e evitando di farci innervosire dagli errori come ci è successo nelle ultime gare. In alcuni momenti ci è capitato anche stasera (ieri per chi legge, ndr), ma siamo anche riusciti ad andare oltre all’errore».

Date le premesse, Maurizio Buscaglia è soddisfatto di come la sua squadra ha interpretato la gara contro il Cedevita. «Volevamo dare un significato positivo a questa partita e direi che ci siamo riusciti» continua il coach bianconero. «In questo periodo della stagione ci capita di alternare momenti positivi ad altri meno. Ci capita troppo spesso di farci prendere dall’ansia e poi di sbagliare ancora per cercare di rimediare - è la sua analisi -. Stasera (ieri, ndr), invece, dopo due o tre errori, siamo riusciti a reagire con calma, cercando di giocare la palla e trovando buone soluzioni. Questo è positivo: ci deve dare fiducia in noi stessi e capacità di reagire bene ai momenti negativi».

Jorge Gutierrez, davanti ai microfoni e alle telecamere di Eurosport, pare un’altra persona rispetto alle ultime sue «apparizioni» tv (rissa a Bologna): rilassato, sorridente. «Zagabria - dice - è una buona squadra e noi siamo stati bravi a prenderci questa vittoria anche se a livello di classifica non contava nulla». «A noi, però, - insiste il play messicano - interessava fare una buona prestazione e l’abbiamo fatta».

Decisamente sconsolato, invece, il baby fenomeno Dzanan Musa. «Non abbiamo fatto nulla per vincere. Siamo arrabbiati con noi stessi perché non è mai bello perdere in casa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?