Salta al contenuto principale

Passo falso dell'Aquila

Battuta da Sassari (78-67)

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Sassari vede le Final Eight di Firenze. Grazie al successo casalingo con la Dolomiti Energia Trento per 78-67, la Dinamo Banco di Sardegna prenota un posto per l'ottava volta consecutiva all'ultimo atto della Coppa Italia. In avvio Sassari è più precisa al tiro e questo le consente di gestire il ritmo. Dopo cinque minuti i padroni di casa conducono per 12-6, ma al 9' arrivano addirittura a +9: 17-8.

Dopo che la prima frazione si chiude sul 19-11, nel secondo quarto la Dolomiti Energia prova ad aumentare il ritmo, ma il Banco di Sardegna non si smarrisce. Il terzo fallo fischiato a Jones fa il paio con il tecnico a Forray, così i biancoblu restano saldamente avanti, andando al riposo lungo sul +10: al 20' il tabellone dice 34-24. La Dinamo all'uscita dagli spogliatoi replica il 12-6 di inizio gara e allunga sino al +16 del 23': 46-30. Il divario diventa ancora più ampio sul al 25': +17, 50-33.

Trento reagisce, infila un parziale di 5-0 e sul 50-38 Pasquini chiama time out. Al suono della penultima sirena la Dinamo è avanti 55-46, ma il distacco non impedisce di assistere a una frazione finale da corrida. Tra falli in attacco, antisportivi e grande grinta da entrambe le parti, Sassari torna alla vittoria dopo due sconfitte ai supplementari, e al PalaSerradimigni finisce 78-67. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy