Salta al contenuto principale

Passo falso dell'Aquila

Battuta da Sassari (78-67)

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 5 secondi

Sassari vede le Final Eight di Firenze. Grazie al successo casalingo con la Dolomiti Energia Trento per 78-67, la Dinamo Banco di Sardegna prenota un posto per l'ottava volta consecutiva all'ultimo atto della Coppa Italia. In avvio Sassari è più precisa al tiro e questo le consente di gestire il ritmo. Dopo cinque minuti i padroni di casa conducono per 12-6, ma al 9' arrivano addirittura a +9: 17-8.

Dopo che la prima frazione si chiude sul 19-11, nel secondo quarto la Dolomiti Energia prova ad aumentare il ritmo, ma il Banco di Sardegna non si smarrisce. Il terzo fallo fischiato a Jones fa il paio con il tecnico a Forray, così i biancoblu restano saldamente avanti, andando al riposo lungo sul +10: al 20' il tabellone dice 34-24. La Dinamo all'uscita dagli spogliatoi replica il 12-6 di inizio gara e allunga sino al +16 del 23': 46-30. Il divario diventa ancora più ampio sul al 25': +17, 50-33.

Trento reagisce, infila un parziale di 5-0 e sul 50-38 Pasquini chiama time out. Al suono della penultima sirena la Dinamo è avanti 55-46, ma il distacco non impedisce di assistere a una frazione finale da corrida. Tra falli in attacco, antisportivi e grande grinta da entrambe le parti, Sassari torna alla vittoria dopo due sconfitte ai supplementari, e al PalaSerradimigni finisce 78-67. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?